Sei in: Home > Edizioni Locali > Ancona > Accoltella moglie: lunga lite notturna prima aggressione

Accoltella moglie: lunga lite notturna prima aggressione

 

C’era stata un’altra lite, in casa della coppia tunisina di Moie di Maiolati Spontini (Ancona), prima che la donna ieri venisse accoltellata dal marito. È emerso dai primi accertamenti della Procura di Ancona, che indaga per tentato omicidio aggravato, che sta scandagliando il passato del nucleo familiare.

Nella precedente lite, risalente a meno di un mese fa, erano intervenute sempre le forze dell’ordine.
Ieri il marito della donna ferita, mentre si trovava ancora in ospedale, ha tentato di spiegare al pm Irene Bilotta i motivi dell’aggressione alla moglie: la sua versione dei fatti è però coperta dal segreto istruttorio. La lite nella coppia andava avanti da tutta la notte: verso le 6:30 della mattina seguente, il 45enne ha impugnato un coltello da cucina e ha ferito la moglie, attualmente ricoverata in Rianimazione all’ospedale di Torrette (Ancona) in prognosi riservata e ancora in pericolo di vita. Per dopodomani, 8 ottobre, intanto è stata fissata l’udienza di convalida dell’arresto che si terrà in carcere a Montacuto. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Jesi.