Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Eventi > A Trieste è cominciato il carnevale, ecco le novità di quest’anno

A Trieste è cominciato il carnevale, ecco le novità di quest’anno

image_pdfimage_print

E’ appena cominciato il Carnevale di Trieste, con corsi mascherati e sfilate rionali in programma per oltre una settimana.

Trieste si è appena immersa nel festoso clima del Carnevale per ospitare la 29° edizione del Corso Mascherato che assegnerà l’ambito Palio di Trieste. Il Comitato di Coordinamento per il Carnevale di Trieste e del Palio cittadino, in co-organizzazione con il Comune di Trieste, ha infatti preparato un’edizione ricca di novità, sorprese e divertimenti.

Come è stato spiegato nel corso della conferenza stampa di presentazione a Palazzo Gopcevic, tutto è iniziato domenica 16 febbraio, alle ore 12, in piazza dell’Unità, dove il Re e la Regina del Carnevale riceveranno, per i prossimi dieci giorni, le chiavi della Città da parte dell’Amministrazione comunale, nel corso di una “cerimonia ufficiale” che sarà accompagnata dagli ottoni della Banda Refolo.

Corsi mascherati e sfilate rionali sono in programma per oltre una settimana, da Servola a San Giovanni, da Roiano a Borgo San Sergio, da Barriera Vecchia a Valmaura, mentre in Piazza Unità non mancherà l’attesa musica e animazione per i più piccoli, che rimangono i veri protagonisti di questa fantastica festa. Il Carnevale si “celebrerà” anche nei nidi, nelle scuole dell’infanzia e nei ricreatori del Comune di Trieste con la partecipazione di tutti i bambini iscritti, nelle varie fasce d’età, secondo un nutrito programma che culminerà nella Sfilata dei Ricreatori di venerdì 21 febbraio, con partenza alle ore 17 dal Ricreatorio “Gentilli” di Servola.

E non mancherà neppure quest’anno il consueto e imperdibile “Corso delle Serve”, una delle più antiche tradizioni carnascialesche del rione di Servola che si richiama alla consuetudine delle balie che portavano a spasso i figli dei signorotti, “cullati” su esilaranti carrozzine.

Viva attesa poi per il Gran Corso mascherato di martedì grasso che assegnerà il Palio di Trieste, dove saranno in lizza 9 rioni triestini e al quale parteciperanno anche 4 carri allegorici provenienti da Muggia (con le compagnie: Brivido, Bulli e Pupe, Lampo e Mandrioi) e uno del Carnevale Carsico di Opicina (del gruppo KU POK di Prosecco Opicina e Contovello).

Le novità

Da rilevare che per la prima volta il nostro Carnevale avrà un direttore artistico, nella persona di Corrado Moratto, mentre l’animazione del Corso mascherato sarà curata dallo showman triestino Mauro Manni, affiancato dallo staff del “C’era una volta”. Con lui, sul palco di piazza dell’Unità, saranno il dj Fló e l’animatrice e cantante Martina Stranich che, con i ballerini Diego Hudorovich e Larymar Fenga, coordinerà le coreografie. Sempre in piazza Unità, l’esibizione del gruppo “Aperitivo silenzioso” precederà le premiazioni interpretando alcuni noti brani con la lingua dei segni per unire il divertimento all’impegno sociale.

Quest’anno inoltre il programma si arricchirà di un nuovo evento, ovvero un’anteprima che vedrà protagoniste le maschere, in coppia e singole, adulti e bambini, iscritte alla sfilata del 29° Corso Mascherato, ma che lunedì 24 febbraio, alle 17.30, potranno già sfilare al centro commerciale “Torri d’Europa”, anche per una sorta di interessante loro pre-valutazione da parte di una apposita giuria. Le iscrizioni delle maschere partecipanti, gruppi e singoli (come sempre gratuite!) vanno effettuate all’Infopoint di Piazza dell’Unità 4/b, da giovedì 20 febbraio a sabato 22, dalle ore 15 alle 18; domenica 23 e lunedì 24 febbraio, dalle 9 alle 13.

Per tutte le informazioni e gli aggiornamenti sul Carnevale 2020, sono attivi il sito internet www.carnevaletrieste.it e il gruppo Facebook ufficiale Il Carnevale di Trieste. Sul sito www.radiopuntozero.it sarà inoltre possibile assistere alla diretta streaming del Corso Mascherato.