Sei in: Home / Articoli / Cronaca / A Torino la prima casa per appuntamenti sessuali con bambole

A Torino la prima casa per appuntamenti sessuali con bambole

Ha aperto ieri “Lumidolls”, la prima casa d’appuntamenti italiana per l’intrattenimento sessuale con bambole, con manichini anche in versione maschile.

Si trova a Torino la prima casa in cui sarà possibile godere della compagnia sessuale di “sex-dolls”, bambole disegnate appositamente per l’intrattenimento erotico. Si chiama “Lumidolls”, e ieri si sono presentati i primi clienti. Con 80 euro per ogni mezz’ora (cento all’ora) i visitatori possono chiudersi in una camera da letto in compagnia di queste “bambole da sesso”. I clienti possono scegliere liberamente il manichino che preferiscono, tra sette con fattezze femminili (Kate, Ilary, Molly, Eva, Arisa, Naomi e Bianca) e uno che riproduce un corpo maschile, che si chiama Alessandro. Il successo di questa iniziativa è inaspettato: le prenotazioni sono sold out fino ai primi giorni di novembre.

Le “sex-dolls” sono realizzate con materiale termoplastico resistente all’acqua, hanno uno scheletro in acciaio e sono pieghevoli e snodabili. Sul sito è possibile visionare le caratteristiche di ciascun manichino e prenotare del tempo con loro. Tra i clienti che hanno già prenotato ci sono uomini, donne e persino alcune coppie. I gestori di questa casa del piacere fuori dal comune garantiscono a tutti i clienti discrezione e anonimato, e prima di conoscere l’indirizzo della casa bisogna accreditarsi tramite un form su internet. La struttura è dotata di tre camere da letto, comprensive di doccia e televisione, tramite la quale è possibile guardare materiale pornografico. Il marchio “Lumidolls” ha origini catalane, e prima di Torino aveva aperto delle strutture anche a Barcellona e a Mosca. Probabilmente assisteremo all’apertura di altre sedi, poiché le richieste di entrare nel sono circa 160.

Check Also

Occhio a cadere nelle buche di Roma: niente risarcimento

Se si cade nelle buche della Capitale non si viene risarciti, lo ha stabilito la …