A Genova nasce la “nave ospedale” la GNV Splendida ospiterà i positivi da Coronavirus

Saliranno  a bordo nel pomeriggio i primi 25 ospiti della “nave ospedale” Gnv Splendida che nel porto di Genova rappresenterà la prima area sanitaria a bordo di un traghetto. Si tratterà  di pazienti dimessi dagli ospedali liguri dopo la fase acuta della malattia che hanno necessità di trascorrere il periodo di convalescenza in isolamento o di persone positive impossibilitate a fare la quarantena in casa propria. Questo consente di “prendere fiato” alle strutture ospedaliere della regione che così possono implementare nuovi posti per le emergenze. “Questa mattina sta salendo a bordo il personale sanitario (medici infermieri e operatori sociosanitari) che si è messo a disposizione interamente su base volontaria per prestare servizio sulla nave ospedale”, ci dice Sonia Viale, assessore alla sanità di Regione liguria.

Si tratta di professionisti forniti da Asl3 (che ha un ruolo di coordinamento dell’operazione sotto il profilo sanitario), ospedale Galliera, ospedale Evangelico e Policlinico San Martino e anche l’Ordine di Malta. Nella fase iniziale saranno a bordo 6 medici, 15 infermieri, 12 oss e due psicologi che saranno affiancati anche da due o tre fisioterapisti per riabilitazione fisica e respiratoria. Si tratta di una sperimentazione molto importante che crediamo possa dare buoni frutti, consentendo di sgravare gli ospedali di persone che hanno superato la fase acuta della malattia ma devono concludere il periodo di convalescenza accompagnati da personale qualificato. Il mio ringraziamento va a tutti i professionisti del nostro sistema sanitario  per il loro straordinario impegno in prima linea in questa emergenza”.