Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / Ancona / A due anni dal terremoto, 1,6 miliardi di euro per opere pubbliche

A due anni dal terremoto, 1,6 miliardi di euro per opere pubbliche

A due anni dal terremoto, nelle Marche 1,6 miliardi di euro per opere pubbliche: le parole di Luca Ceriscioli

Opere pubbliche finanziate per 1,643 miliardi di euro, di cui 326 milioni per piani scuole; 4.658 pratiche di ricostruzione privata presentate su 38.500 domande attese; 138 milioni di fondi concessi e 898 cantieri avviati.

Dunque, sono questi alcuni dati dell’attività post sisma nelle Marche forniti dal Presidente della Regione Luca Ceriscioli in “RendicontiAmo le Marche”. L’analisi è avvenuta a circa due anni dalle prima scossa di terremoto del 24 agosto 2016.

In particolare, per l’emergenza (Cas, Sae, macerie ecc.) sono stati spesi 773,5 milioni di euro; quindi, sono state consegnate 1.810 le casette a fronte di 1.930 ordinate e tolte oltre 490mila tonnellate di macerie (99,9% delle pubbliche).

Così, ha osservato Ceriscioli: “Sono state messe in campo risorse importanti che devono essere trasformate in realizzazioni. Chiediamo misure di semplificazione delle procedure: 67% opere non hanno un rup”. Inoltre, ha anche parlato di un “lavoro importante fatto per ricomporre le comunità” colpite da un “fenomeno di dimensione straordinaria anche per ampiezza del territorio interessato”.