Breaking News Streaming
Sei in: Home / Edizioni Locali / 52 immobili del demanio marittimo siciliano affidati ai privati per riqualifica

52 immobili del demanio marittimo siciliano affidati ai privati per riqualifica

La concessione avrà una durata fino a 50 anni

 

L’obbiettivo è quello di dare valore e riqualificare 52 immobili appartenenti al demanio marittimo della Regione Sicilia. Per evitare la decadenza e l’incuria il Presidente della Regione, Nello Musumeci, sta preparando un bando di affidamento delle strutture a imprenditori e privati, che presenteranno un progetto adeguato. “Tra qualche giorno – afferma il Governatore – pubblicheremo un bando per l’assegnazione in concessione dei beni di proprietà della Regione. Al momento, quelli censiti sono 52”. La concessione avrà una durata fino a 50 anni e i progetti dovranno essere compatibili con il contesto in cui sono immerso gli immobili.

“Si tratta di immobili – continua Musumeci – in prossimità del mare che possono alimentare un’interessante attività economica”. La Regione ha già aperto un dialogo con i comuni in cui sono collocati i beni in assegnazione, per spiegare le ragioni della scelta fatta, che potranno influire positivamente sull’economia delle piccole realtà. “Con questo bando – conclude il Presidente della Regione – salviamo dei beni che appartengono a tutti, aumentiamo le entrare erariali e riqualifichiamo le aree marittime”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *