Streaming
Sei in: Home > Edizioni Locali > 5 indagati per pedopornografia

5 indagati per pedopornografia

Nell’ambito dell’operazione Blackwirst sono state indagate 5 persone per pedopornografia.

L’operazione Blackwirst, un’operazione congiunta guidata dalla Polizia Postale del Veneto, che ha coinvolto anche Venezia, Varese, Ancona, Salerno, Foggia e Rimini, ha fatto scoprire l’identità di 5 persone.

Proprio a Rimini, la settimana scorsa era stato arrestato un pasticcere di 59 anni. All’interno del suo computer, infatti, sono state ritrovare migliaia di immagini pornografiche che avevano come oggetto dei bambini. Insomma, delle vere e proprie immagini pedopornografiche.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Venezia, ha tratto origine dalla collaborazione internazionale ormai consolidata tra le forze di polizia, che anche in questo caso ha permesso di disarticolare una rete di utenti che si scambiavano e condividevano on line file pedopornografici con immagini di un gran numero di minori abusati.

Fino a questo momento sono stati individuati 5 nomi, ma molto presto il numero di persone coinvolte nello scambio di immagini di bambini sottoposti a soprusi di ogni tipo potrebbe aumentare.

Adesso bisognerà attendere i progressi della procura di Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *