ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
[wpdts-weekday-name] [wpdts-date]

EDIZIONI REGIONALI

Solo notizie convalidate

EDIZIONI REGIONALI

Genova – Ancora polemiche per gli agenti prestati ad altre Questure

Genova – Ancora polemiche per i poliziotti genovesi prestati alla Questura di Verona. 
La denuncia è della Cgil che, in un comunicato stampa denuncia come “la Polizia si Stato a Genova è senza personale e il Viminale continua ad aggregare poliziotti genovesi in giro per l’Italia, affiancandola ai soldati dell’esercito per produrre sicurezza “mediatica”. Il Ministero deve chiarire se l’assegnazione del personale sul territorio nazionale dipende dalle pressioni della politica locale: Verona e’ più a rischio di Genova?”.
Secondo il Silp Cgil la Questura di Genova ha a disposizione sempre meno personale, tanto è vero che il Questore, per razionalizzare le poche risorse ha chiuso i commissariati al sabato e il Ministero dell’interno invece di ricordarsi di Genova, invia in aggregazione due poliziotti genovesi dal (01.12.2010 al 10.01.2011) presso la Questura di Verona per pattugliare la città insieme ai soldati dell’esercito.
Il Silp in attesa di una presa di posizione formale del Questore di Genova per interrompere l’aggregazione “sospende la trattativa per gli orari di lavoro in deroga per i servizi di ordine pubblico. Si ricorda, tra l’altro, che e’ sempre in atto anche l’aggregazione di 6 dipendenti del 6° reparto mobile di Genova a Roma per svolgere funzioni di vigilanza del “Viminale”.
 

Facebook