ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 29 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Papa Francesco: “Solo chi riceve perdono da Dio può perdonare gli altri”

Papa Francesco è tornato a parlare di perdono: la Chiesa è pronta a perdonare i peccati, purché chi si inginocchia dinanzi al sacerdote sia realmente pentito e si vergogni di quanto commesso. “Sbaglia chi va a confessarsi come se andasse a fare una pratica in banca. Così il perdono non entra” e se si considera il confessionale una tintoria, a cui rivolgersi per togliere le macchie del peccato, si finisce per ripetere gli errori. Per ottenere il perdono servono allora preghiera, pentimento e vergogna. Il mistero del perdono, concesso dalla Chiesa in rappresentanza di Dio, dovrebbe essere un monito per i fedeli e un invito per gli stessi a perdonare gli altri. Bergoglio ha cercato di semplificare il suo pensiero, rendendolo ancora più incisivo: «Se io domando “Ma tutti voi siete peccatori?” – “Sì, padre, tutti” – “E per avere il perdono dei peccati?” – “Ci confessiamo” – “E come vai a confessarti?” – “Ma, io vado, dico i miei peccati, il prete mi perdona, mi dà tre ave Maria da pregare e poi torno in pace”. Tu non hai capito! Tu soltanto sei andato al confessionale a fare un’operazione bancaria, a fare una pratica d’ufficio. Tu non sei andato vergognato lì di quello che hai fatto». Toni duri, quelli usati da Papa Francesco, per ammonire chi si limita a considerare i propri peccato delle “macchie sulla coscienza”, di cui liberarsi andando nel confessionale, usando il momento della confessione come una spugna con cui pulire lo sporco. Il perdono deve entrare nella coscienza e il fedele, pentito, deve essere consapevole della grazia ricevuta, non solo per evitare di peccare nuovamente, ma soprattutto perché soltanto chi si sente perdonato può, a sua volta, perdonare. Senza questa consapevolezza sempre ci sarà «quell’atteggiamento di voler fare i conti con gli altri. Il perdono è totale. Ma soltanto si può fare quando io sento il mio peccato, mi vergogno, ho vergogna e chiedo il perdono a Dio e mi sento perdonato dal Padre e così posso perdonare. Se no, non si può perdonare, ne siamo incapaci. Per questo il perdono è un mistero».

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...