ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 28 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

La piaga delle liste d'attesa per visite ospedaliere: due anni per una visita dall'otorino,

Cisterna di Latina – L'apocalisse delle liste d’attesa non è un problema che affligge molte regioni , ma il primato parrebbe andare alla sanità pontina, dove i tempi d'attesa sono diventati in taluni casi epocali.
Il caso di una donna di 60 anni il cui percorso per ottenere una visita ospedaliera dall'otorino, l'ha costretta ad
aspettare circa due anni.
Presentatasi al Centro Unico Prenocazioni (CUP) nel marzo 2016 di Cisterna per prenotare una visita a causa della perforaione del timpano, le  viene risposto che a settembre  sarebbe stata fissata la visita dal medico specialista.
Tuttavia, a seguito dell'impossibilità del medico e' stata prorogata la visita al 2017, ma nel frattempo la prescrizione era scaduta, pertnato l'iter burocratico è inizato nuovamente con una nuova prenotazione a febbraio 2018.
La donna, scioccata, non ha fatto altro che rifiutarsi rivolgendosi  direttamente, a sue spese ad una  struttura privata.
Per ottenere una prestazione medica specifiche  troppo spesso bisogna spostarsi sul territorio, una situazione che non può essere affrontata  da anziani o disabili.
E' certamente possibile rivolgersi anche a strutture private ma molte visite alcune strutture private non le eseguono, costringendo il malato a spostarsi.
Un sistema di burocrazia privo di efficacia e sempre, troppo spesso ai danni dei cittadini.

 

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...