ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 28 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Carcere di Poggioreale: aggredita una guardia

E' avvenuto stamattina presso il carcere di Poggioreale.
Un detenuto straniero, recluso nel “padiglione Milano” e affetto da disturbi psichici, al momento di essere trasferito nel reparto “Avellino destro”, ha aggredito un agente penitenziario.
Durante i controlli di routine, il detenuto di origini africane, già in forte stato di agitazione, al momento di essere liberato dalle dalle cinghie di sicurezza, si è avventato contro una guardia colpendola violentemente con una testata in pieno volto con conseguente rottura di naso e denti.
Ricevuto il violento colpo, l'agente si è accasciato sul pavimento perdendo conoscenza.
Trasportato immediatamente in ospedale e sottoposto a Tac e visite di rito, è stato fortunatamente dimesso in serata. Prognosi: dieci giorni, salvo complicazioni.
Dopo l'accaduto, il responsabile campano Uilpa Polizia Penitenziaria, Domenico De Benedictis, riferisce di una situazione ormai allarmante, amplificata dalla carenza di risorse all'interno degli istituti, in cui continuano le aggressioni ai danni degli agenti penitenziari, lavoratori in trincea che pagano pesantemente in termini di stress ed operatività.
L'episodio avviene a pochi giorni di distanza dai fatti accaduti nel carcere di Cassino dove un detenuto rumeno di 25 anni ha dato fuoco al materasso della stanza numero 10 del Reparto Accettazione, ex Isolamento.

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...