ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 29 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Operazione antiriciclaggio- Notaio, avvocato e direttore di banca favorirono costruttori mafiosi

Palermo -Nell'indagine avviata dalla Dda palermitana nei confronti di Vincenzo e Francesco Graziano, padre e figlio, entrambi costruttori mafiosi, si inseriscono un avvocato, un notaio e un direttore di banca che avrebbero aiutato i due attraverso il riciclaggio e il trasferimento fraudolento di beni.
Dopo le indagini i Finanzieri hanno sequestrato beni per circa 2 milioni di euro ai Graziano.
Il Gip ha disposto il divieto di dimora nella provincia di Palermo per Vincenzo e Francesco Graziano, l'obbligo di dimora per Gaetano Giampino, pedina dei costruttori accusato di riciclaggio con l'aggravante di aver commesso i fatti al fine di agevolare l'attività dell'associazione mafiosa, e il divieto di esercitare la professione legale nei confronti di Nicolò Riccobene, avvocato palermitano, accusato di ''avere consapevolmente e fattivamente contribuito al sostegno ed al rafforzamento dell'associazione mafiosa''.

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...