ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
sabato 21 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Truffa Asl- 14 indagati e chiesto il sequestro di 5 mln di euro

Bari -La Procura di Bari ha chiesto un sequestro preventivo di 5 milioni di euro per la presunta truffa sulla fornitura di carrelli e vassoi per la somministrazione dei pasti nell'ospedale Di Venere di Bari-Carbonara (Bari).
L'indagine è stata avviata nel 2007.
Sono 14 le persone indagate, tra cui l'ex direttore generale della Asl di Bari Lea Cosentino, dirigenti e funzionari Asl e imprenditori, accusati a vario titolo di frode in pubbliche forniture, truffa aggravata, falso materiale e ideologico.
Secondo le indagini, la dirigenza della Asl di Bari avrebbe indebitamente deliberato l'estensione al Di Venere dell'appalto affidato a una ditta napoletana, la EP spa, per l'ospedale San Paolo, senza bandire una gara.
Inoltre, avrebbe pagato più carrelli e vassoi di quelli necessari con relativo danno all'ente.

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...