ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 22 Maggio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Trattative Stato-mafia, rischio sicurezza per Di Matteo

Roma -Il pm Nino Di Matteo impiegato nel processo sulla presunta trattativa Stato-mafia torna ad essere in pericolo.
Il magistrato ha avuto un colloquio con il vice presidente Giovanni Legnini e poi è stato ascoltato dalla Terza Commissione.
Durante il colloquio sarebbero emersi delle recenti intercettazioni e probabilmente il Csm sta valutando un trasferimento per ragioni di sicurezza.
La trattativa Stato-mafia sarebbe una negoziazione avvenuta tra i più importanti funzionari delle istituzioni italiane e gli esponenti di Cosa nostra, portata avanti nel periodo successivo alla stagione delle stragi del '92 e '93.
L'obiettivo sarebbe stato quello di giungere a un accordo e cessare le stragi.
La fine della “stagione stragista” in cambio di un'attenuanzione delle misure detentive previste dall'articolo 41 bis, grazie alle quali il pool di Palermo guidato da Giovanni Falcone aveva condannato a anni di cosiddetto carcere duro centinaia di criminali mafiosi.

Esecuzioni Immobiliari

Visualizza tutte le vendite giudiziarie pubblicate su ogginotizie.it di:

Servizio Bancomat Internazionale

Assistenza Tecnica Installazione ATM

A Sostegno del Paese

Le Tre Storie Capitali

a cura di

Sondaggi

Opinioni

Dai un voto

Dai un'opinione

Effettua una ricerca

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content

Meteo

Oroscopo

Mercati Finanziari

Offerto da Investing.com

Sosteniamo...

L'angolo delle rimembranze...