Sei in: Home > Archivio > Latina, finge una rapina per truffare l'assicurazione

Latina, finge una rapina per truffare l'assicurazione

Latina – Dopo due mesi d iindagini i carabinieri di Latina Scalo sono arrivati alla conclusione del caso: la rapina subita dal titolare di un distributore di carburanti non sarebbe mai avvenuta. L’esercente, intorno alle 21 dello scorso 15 aprile, si era presentato nella stazione dei carabinieri di Latina Scalo per denunciare che pochi minuti prima della chiusura, in- torno alle 19.30, all’interno del distributore di carburanti da lui gestito, era stato vittima di una rapina da parte di un giovane di circa 30 anni. Secondo il racconto dell’uomo, il malfattore, volto il volto coperto da un casco e con in mano un taglierino, si era fatto consegnare l’incasso giornaliero di circa 2000 euro per poi darsi alla fuga a bordo di uno scooter condotto da un complice. La versione dei fatti è apparsa subito dubbia ai militari, che comunque hanno continuato ad ascoltare il racconto dell’uomo, apparso tuttavia vago e ricco di contraddizioni e circostanze anomale. Per questi motivi i carabinieri di Latina Scalo, diretti dal maresciallo Amedeo Mauro, hanno avviato tutti gli accertamenti del caso diretti a provare la fondatezza o meno di quanto dichiarato. Indagini che hanno portato a scoprire che la sera prima nessun vicino aveva notato nulla di stra-no e che nessuno scooter era stato ripreso dalla videocamera del distributore. I carabinieri ritengono che la falsa denuncia fosse finalizzata ad intascare il premio assicurativo che copre il distributore di carburanti in caso di ra- pina. L’uomo è stato così denunciato con l’accusa di simulazione di reato e rischia da uno a tre anni di reclusione.