Streaming
Sei in: Home > Archivio > Roma – Blitz di 100 attivisti Forconi-CasaPound: preso Simone Di Stefano

Roma – Blitz di 100 attivisti Forconi-CasaPound: preso Simone Di Stefano

Roma – Un'alleanza che non ha certo portato frutti positivi. Fra CasaPound e Forconi le forze dell'ordine hanno avuto un bel da fare per mantenere la calma in pieno centro a Roma. E' infatti scattato un blitz presso la sede della rappresentanza UE, in via IV Novembre. Incursione che si è conclusa con l'arresto, da parte della polizia, del vice-presidente di CasaPound, Simone di Stefano.
Un centinaio di manifestanti hanno tentato di fare irruzione nell'edificio; alcuni avevano il volto coperto da maschere di fantasmi, cappi al collo e bandiere tricolori. Uno di loro – attivista di CasaPound -, utilizzando una scala, si è arrampicato sul balcone, e ha sostituito la bandiera dell'Unione europea con un tricolore. 
Sul posto sono subito arrivati agenti dei reparti mobili e della Digos che hanno effettuato alcune cariche di alleggerimento per disperdere i facinorosi. Al termine degli accertamenti gli agenti della Digos hanno arrestato l’autore del furto della bandiera dell’Unione Europea.
Simone di Stefano è stato arrestato per il reato di furto pluriaggravato. Sono stati inoltre denunciati una decina di appartenenti allo stesso movimento per concorso nel furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e manifestazione non autorizzata. La polizia ha anche sequestrato l’autovettra e la scala utilizzata da D.S.S. per arrampicarsi sul balcone del palazzo.