Sei in: Home > Archivio > Priebke – Video-testamento: “Fosse Ardeatine? grande tragedia intima”

Priebke – Video-testamento: “Fosse Ardeatine? grande tragedia intima”

image_pdfimage_print
Roma – Reso noto il contenuto del video-testamento di Erich Priebke. “L'esecuzione alle Fosse Ardeatine fu una cosa terribile: il capitano scelto da Kappler come organizzatore della rappresaglia aveva fatto la guerra contro i russi ed era più abituato alla morte e alla rappresaglie. Per me e per i miei camerati era una cosa terribile -affermava l'ex ufficiale SS- naturalmente non era possibile rifiutarsi. Ci dissero che questo era un ordine di Hitler e dovevamo decidere. Chi non lo voleva fare era meglio si mettesse con le vittime”.
Il video messaggio termina con la frase letta da Priebke nel corso dell'udienza del 3 aprile del 1996 davanti al Tribunale militare di Roma. “Sento, dal profondo del cuore il bisogno di esprimere le mie condoglianze per il dolore dei parenti delle vittime delle Fosse Ardeatine… Come credente non ho mai dimenticato questo tragico fatto, per me l'ordine di partecipare all'azione fu una grande tragedia intima… Io penso ai morti con venerazione e mi sento unito ai vivi nel loro dolore”. Nel suo testamento Priebke dunque ammette di fatto che dovette obbedire ad un ordine senza possibilità di contrastarlo. Un atteggiamento classico per chi si trova davanti a scenari di guerra. Non un pentimento, ma la sensazione è che Priebke non fosse poi tanto dell'idea di dover procedere con il massacro.