Sei in: Home > Archivio > Napolitano blinda l'esecutivo Letta

Napolitano blinda l'esecutivo Letta

Il capo dello Stato invia un messaggio inequivocabile alle forze politiche: il governo deve durare, altrimenti sarà crisi irrecuperabile
Roma – “E' un periodo inquieto con rischi di paralisi”, questa l'analisi del momento politico del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha incontrato la stampa parlamentare per la tradizionale cerimonia del “ventaglio” precedente le vacanze estive. Una dichiarazione molto forte che testimonia la volontà del Colle di blindare di fatto l'esecutivo almeno fino al termine del semestre di presidenza italiana nell'Unione europea. Se viene messa “a repentaglio la continuità di questo governo”, “i contraccolpi a nostro danno, nelle relazioni internazionali e nei mercati finanziari, si vedrebbero subito e potrebbero risultare irrecuperabili”. Lo ha detto il presidente Napolitano parlando oggi alla stampa parlamentare. Quello che “deve anche oggi avere il primo posto nella nostra attenzione collettiva”, per le istituzioni e per i partiti, “è la criticità delle condizioni economiche e sociali del nostro Paese”. Lo ha detto il Presidente Napolitano oggi al Quirinale. “Il clima di fiducia verso l'Italia può variare positivamente in presenza di una valida azione di governo e di un concreto processo di riforme” ma “potrebbe peggiorare anche bruscamente dinanzi a una nuova destabilizzazione del quadro politico italiano”. Il messaggio spedito da Napolitano è rivolto a tutti i partiti di maggioranza, ma rappresenta un chiaro monito anche alle forze di opposizione, soprattutto a quelle 'responsabili'.