Sei in: Home > Articoli > Arte e Cultura > Cultura > 25 novembre, a Terni un evento per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

25 novembre, a Terni un evento per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Presso la Biblioteca comunale di Terni si terrà un evento incentrato sulla “comunità a supporto della famiglia” che vive un’esperienza di violenza domestica.

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, lunedì 25 novembre ore 15.30 al caffè letterario della biblioteca comunale di Terni, si terrà l’incontro dal titolo “Violenza di genere, la comunità a supporto della famiglia nei percorsi di prevaricazione e di uscita dalla violenza”. Si partirà dal ruolo delle istituzioni, “tra empatia e competenza”, che investe Regione Umbria, Comune di Terni, Tribunale di Terni e Centri antiviolenza di Terni. Nella tavola rotonda sul ruolo e il valore della rete territoriale antiviolenza della Zona sociale n.10, prenderanno parte la Prefettura e la Questura di Terni, il Comando provinciale dei Carabinieri di Terni, il centro Pari Opportunità della Regione dell’Umbria, l’Usl Umbria 2 –Distretto di Terni, l’Azienda ospedaliera Santa Maria di Terni, l’Ordine dei commercialisti di Terni, il Centro Antiviolenza Liberetutte di Terni, l’associazione Ternidonne, associazione di volontariato S.Martino, il progetto Free Life, l’associazione Noità, il Liceo Artistico Orneore Metelli.

Interverranno il sindaco Leonardo Latini, l’assessore al welfare Cristiano Ceccotti e l’assessore alle pari opportunità Elena Proietti. “Un giorno importante –  dichiara l’assessore al welfare Cristiano Ceccotti – per rafforzare la rete su questo tema attraverso il lavoro di associazioni e organi dello Stato, affinché si diano risposte sempre più concrete ed in maniera coordinata, verificando costantemente i protocolli già sottoscritti e l’efficacia delle azioni”. “Finalmente tutti i protagonisti in campo contro il fenomeno della violenza sulle donne opereranno in sinergia per offrire a tutte le vittime maggiori tutele e supporto”, dichiarano in una nota congiunta le consigliere comunali di Lega, Fdi e Forza Italia. “Finalmente si gettano le basi per una politica seria di contrasto a questo terribile fenomeno. Non possiamo che augurate buon lavoro a tutti gli operatori”.