Streaming
Sei in: Home > Archivio > Bari – I Consiglieri regionali sognano Roma

Bari – I Consiglieri regionali sognano Roma

C'è fermento, in Puglia, al Consiglio Regionale, invista delle prossime elezioni politiche e soprattutto in merito alla riforma della relativa legge elettorale. Frai consiglieri ègià in atto una sorta di toto-legge: chi è convinto che si tornerà alle preferenze sulla traccia del testo già approvato dal Senato, e chi invece scommette che tutto rimarrà come invariato.
Di certo, se si voterà con il sistema delle preferenze, saranno favoriti coloro che hanno già dimostrato di avere largo consenso popolare. E per pura combinazione, in tutte le province dove il PdL ha già mobilitato i propri uomini, l'ex ministro Fitto pare aver già dato le direttive da seguire: se passerà il sistema delle preferenze, nelle liste i primi nomi saranno quelli dei sindaci, i quali dovranno quindi organizzare per tempo le proprie dimissioni e relativa prosecuzione con successore designato.
Un fatto è comunque certo: la corsa ai seggi del Parlamento è quantomai aperta, soprattutto in seguito al taglio dei Consiglieri regionali che da 70 sono stati portati a 50, con l'entrata in gioco delle nuove forze politiche, prime fra tutti il Movimento 5 Stelle e le liste civiche.
I “papabili” che potrebbero partire per Roma sno già stati identificati: per il PD si fa il nome di Sergio Blasi e del capogruppo alla Regione, Antonio Decaro. Vi è poi Nicola Canonico, che gode del sostegno del segretario nazionale Bersani.  In buona posizione anche la vicepresidente della giunta regionale, Loredana Capone, e anche l’assessore al Welfare, Elena Gentile, e l’assessore al Bilancio, Michele Pelillo, in sfida aperta con il presidente della Provincia, Gianni Florido, a Taranto.
Nella Bat, i consiglieri regionali Filippo Caracciolo e Ruggero Mennea sono a loro volta in prima fila. Nelle file del SEL, oltre a Vendola, c'è Nicola Fratoianni, e per il Senato il presidente del Consiglio, Onofrio Introna.
Nel centrodestra conduce la classifica Rocco Palese, capogruppo PdL, ma anche Massimo Cassano, il quale valuta anche la candidatura a sindaco di Bari.
Per Futuro e Libertà si parla di Giammarco Surico e Franco Divella. Nell’UdC si dovrà aspettare il responso della sfida fra il consigliere regionale Giuseppe Longo e l’assessore comunale di Bari, Filippo Barattolo.