ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 2 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Catania, scosse terremoto nella notte: colpa dell'Etna

Catania – Nella notte sono state registrate circa 40 scosse sismiche nel Catanese, dovute probabilmente a movimenti nei condotti magmatici interni nell'ambito di una “ricarica” di energia dell'Etna. E' quanto sostenuto dall'Ingv che ritiene che i terremoti siano collegati a una nuova fase dell'attività del vulcano siciliano che da maggio scorso ha cambiato “decorso”, rallentando nel tempo le eruzioni-lampo.
Secondo gli esperti è possibile quindi che il vulcano più alto d'Europa si stia preparando a una nuova fase di attività, diversa dalle precedenti.

Secondo quanto registrato dall'Ingv, tra le scosse notturne quella di maggior intensità è stata di magnitudo 3.2. I sismi non hanno provocato danni a cose o persone e gli ipocentri sono stati compresi tra i 5 e i 6,2 chilometri di profondità con epicentro in prossimità dei comuni di Giarre, Milo, Sant'Alfio, Santa Venerina e Zafferanea Etnea.