ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 2 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Latina – Incarichi e consulenze: troppe ombre nel Comune di Latina

Latina – Anche per quest’anno il Comune di Latina non ha ottemperato l’obbligo, previsto per legge, di programmare l’affidamento di incarichi e consulenze in un documento che deve essere approvato contestualmente al bilancio dal consiglio comunale. La legge prevede infatti “che l’affidamento degli incarichi di collaborazione da parte degli enti locali possa avvenire solo per attività istituzionali stabilite dalla legge o previste nel programma approvato dal consiglio comunale”.

A sollevare il problema la consigliera del Pd Nicoletta Zuliani: “Chiedevo perché l'Amministrazione non avesse redatto il Programma Consiliare per gli Incarichi e Consulenze per il 2011 e come si intendessero giustificare le spese sostenute e impegnate derivanti dal pagamento delle parcelle dei professionisti ma non ho ricevuto risposta e anche per l’anno in corso il programma non è stato approntato».

A Latina ammontano a circa 150mila euro le spese per gli incarichi ,nessuno dei quali appare inserito in alcuna programmazione approvata dal consiglio comunale. La legge prevede anche che si verifichi negli uffici la presenza di dipendenti che possano svolgere il lavoro eventualmente affidato a esterni, cosa che evidentemente non accade all’interno dell’ente di Piazza del Popolo, visto che l’amministrazione ricorre, per esempio, a diversi pareri legali esterni nonostante ci sia un ufficio avvocatura.