ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
domenica 2 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Circumvesuviana – 20 milioni di euro dalla Regione: da luglio 6 treni in più

NAPOLI – Arrivano dalla Regione Campania circa 20 milioni di euro per potenziare il servizio di Circumvesuviana, che, a partire dal mese di luglio, vedrà un aumento dei treni in corsa sui binari. Passeranno da 42 a 48 i treni della Circumvesuviana e ciò permetterà di eliminare gli autobus che effettuano corse sostitutive, specie quelle delle 6.00 del mattino, utili per condurre i lavoratori verso il centro del capoluogo partenopeo. Si tratta di un risultato importante che permetterà di migliorare un servizio che, specie nell'ultimo anno, ha avuto numerose carenze e ha creato numerosi disagi alla cittadinanza. A questo proposito l'assessore regionale ai Trasporti e Infrastrutture, Sergio Ventrella, ha sottolineato: “Grazie alla disponibilità di questi ulteriori sei treni, tornati finalmente in servizio dopo i necessari interventi di manutenzione potremo ad esempio da luglio riprendere dalle 6 di mattina il servizio su ferro sulla Napoli-Pomigliano-Acerra, eliminando i bus sostitutivi che venivano attivati ogni giorno fino alle 9.30. Su questa tratta resta al momento soppresso il solo treno in partenza da Acerra alle 6.48 con arrivo a Napoli alle 7.16. Torneranno poi a partire dalle 6 del mattino le corse sulla Napoli-Poggioreale-San Giorgio a Cremano, dove resteranno ancora sospesi solo i treni in partenza da Napoli alle 6.41, con arrivo a San Giorgio alle 7, e in partenza da San Giorgio alle 7.19, e in arrivo a Napoli alle 7.38. Infine, i mezzi in più saranno utilizzati anche sulla linea Napoli-Sorrento, per effettuare treni a composizione di tre elementi , per far fronte alla maggiore richiesta di trasporto che nei mesi estivi si verifica su questa tratta”.