ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 26 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Roma – Madre e figlia uccise a coltellate: pena ridotta per Vezzani

Roma – Dunque fu Stefano Vezzani, romano di 41 anni, ad uccidere nel 2009 la madre Ida Marmini e la sorella Annamaria. Dopo due ore di camera di consiglio, la I Corte d'assise d'appello di Roma lo ha condannato a 30 anni di reclusione. Per un calcolo di equivalenza tra le attenuanti generiche e le aggravanti contestate è stata così riformata la sentenza con la quale il 30 maggio dello scorso anno la I Corte d'assise della capitale aveva inflitto all'uomo l'ergastolo.
Era il 23 gennaio 2009 quando, in un appartamento al quinto piano di una palazzina di via Calpurnio Fiamma, nel quartiere Tuscolano di Roma, furono trovate morte Ida Marmini e la figlia Annamaria. Erano state colpite con in oggetto contundente al collo; multiple le fratture sui corpi delle due donne.