Streaming
Sei in: Home > Archivio > Addio a Ray Bradbury, autore di “Fahreneit 451”

Addio a Ray Bradbury, autore di “Fahreneit 451”

E' morto oggi, a Los Angeles, lo scrittore americano Ray Bradbury. Ne ha dato notizia la figlia Alexandra, che lo ha assistito fino all'ultimo.
Bradbury era nato il 22 agosto 1920 a Waukegan e negli ultimi anni non era più prolifico come in passato, a causa di molteplici problemi di salute. Le sue ultime produzioni sono stati alcuni racconti, qualche commedia e un libro di poesie. In tutto i mondo è consciuto come l'autore del rivoluzionario libro “Fahreneit 451” nel 1953 (parte dell'antologia “Cronache Marziane”), che il regista Francois Truffaut portò sul grande schermo: un racconto che costituisce una specie di elogio del libro e della lettura in una società nella quale la legge imponeva il divieto di possedere opere letterarie. Molti i richiami a George Orwell e Aldous Huxley.
Figlio di un operaio elettricista americano e di una e di una casalinga di origini svedesi, nel 1934 si trasferisce in California, dove scopre il mondo della fantascienza, passione che occuperà la sua produzione letteraria per tutta la vita, anche se scrisse diverse opere di genere poliziesco e thriller.
Bradbury fu anche sceneggiatore cinematografico. Fra le partecipazioni di maggiore rilievo, “Moby Dick” di John Huston con Gregory Peck (nell'immagione, lo scrittore in una foto del 1975).