Streaming
Sei in: Home > Archivio > Fondazione Carige: torna il “Microfono d'argento”

Fondazione Carige: torna il “Microfono d'argento”

Si rinnova l’appuntamento con il concorso di “musica senza età” organizzato dal Progetto “Età Libera” di Fondazione Carige: venerdì primo giugno chiudono le iscrizioni per selezionare 20 cantanti dilettanti over 55

Genova – “Il Microfono d’Argento”, concorso canoro di “musica senza età” aperto a tutti i dilettanti over 55 residenti nella provincia di Genova, torna a Genova dopo il grande successo della passata edizione. 

Si rinnova dunque l’appuntamento con questo momento di festa, socialità e partecipazione voluto da Fondazione Carige per promuovere la cultura dell’invecchiamento attivo. 

Scade, infatti, venerdì primo giugno il bando per l’iscrizione a questa seconda edizione del concorso, uno dei momenti più divertenti e appassionanti del Progetto “Età Libera”. 

Come per il 2011 tutti coloro che vorranno partecipare – e che, come unico requisito, oltre all’età e alla residenza, dovranno dimostrare di non vantare esperienze professionali in ambito canoro – dovranno compilare l’apposita scheda di iscrizione (disponibile presso la sede e sul sito di Auser Liguria www.auserliguria.it, nei Centri e nei Circoli Sociali per anziani), inviarla a Auser Liguria (via Balbi, 29/5 – 16126 Genova, fax: 010 2488140, e-mail: auserliguria_comunicazione@auserliguria.info) e prepararsi su uno dei seguenti brani: Il nostro concerto, Il tuo bacio è come un rock, L'appuntamento, Piccolo uomo e Tanta voglia di lei.

Alle selezioni, che si svolgeranno presso il “Centro Sociale 2.000” (Vico Monachette, 4) in data da definire, seguirà un percorso laboratoriale che condurrà i partecipanti alla scoperta delle proprie risorse e dei propri talenti, e che si articolerà in un primo incontro a giugno, nel corso del quale inizieranno a prendere confidenza con il brano da portare in Concorso, e in 4/6 incontri di preparazione nella seconda metà di settembre.
La grande e festosa gara finale si svolgerà infine sabato 27 ottobre 2012.

“Il Microfono d’Argento”: una nuova occasione per promuovere la cultura dell’invecchiamento attivo

“Il Microfono d’Argento” rappresenta per il Progetto “Età Libera” di Fondazione Carige una ulteriore occasione per promuovere quel cambiamento culturale radicale che è il primo obiettivo del Progetto, e che presuppone innanzitutto la volontà di costruire una società che valorizzi tutte le età e le culture, dove l’invecchiamento non debba più essere considerato come un periodo residuo, bensì come un’epoca della vita nella sua interezza, in cui le persone sono capaci di apprendere, di riprogettarsi, di stabilire relazioni intergenerazionali, interculturali e di impegnarsi nella cittadinanza attiva e nel volontariato.

Un messaggio di grande attualità che rende concrete le indicazioni dell’Unione Europea che ha definito il 2012 “Anno europeo dell’invecchiamento attivo”, e tanto più forte a Genova, città tra le più anziane d’Europa, e in Liguria, la prima e unica regione in Italia ad aver approvato una legge regionale sull’invecchiamento attivo (L.R. 48/2009).

“Il Microfono d’Argento” risponde a questi obiettivi valorizzando le potenzialità, le capacità e il talento degli anziani, stimolando l'apprendimento e la formazione continui, l'esercizio della memoria e della lettura, la conoscenza di sé e degli altri.