ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
venerdì 30 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

GdF Amelia scopre prestanome-evasore per 120.000 euro

Amelia – E' ritenuto il prestanome di una societa' operante nel settore del legname e che, dal 2007 al 2008, ha omesso di dichiarare ricavi per 600 mila euro ed evaso imposta sul valore aggiunto per 120 mila euro. Si tratta di uno straniero di 30 anni, dimorante ad Amelia, in passato, secondo le fiamme gialle, parcheggiatore abusivo a Roma e ora nullatenente. Dalle indagini dei finanzieri e' emerso che l'azienda in 4 anni ha cambiato 4 amministratori unici e ha dichiarato come sede legale e domicilio fiscale un indirizzo di Roma, in un numero civico che, all'esito del sopralluogo, e' risultato inesistente. In realta' le fiamme gialle, verificata l'operativita' della ditta ad Amelia, sono riuscite a individuare la sua effettiva sede, a constatare la mancanza di contabilita', e a ricostruire il volume d'affari reale dell'azienda quantificando la consistente evasione di imposta, che, oltre a Iva e imposte dirette, ha riguardato anche l'Irap.
Le indagini mirano ora a individuare il reale proprietario dell'azienda per riuscire a sequestrare i suoi beni e recuperare cosi' un importo corrispondente alle imposte evase.