ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 26 Settembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Latina: a Fondi arriva la tassa per i turisti

Latina – E' tempo di aumenti e neanche il settore turistico puà sottrarsi ai rincari. Dopo le numerose polemiche per la tassa di soggiorno turistico a Roma, l'imposta arriva anche a Fondi. Il comune pontino, infatti, con una delibera di Giunta sul Federalismo Fiscale Municipale l'ha approvata. Dal primo aprile al 30 settembre visitare Fondi costerà un euro al giorrno.
“L’imposta – spiega il Comune – è destinata anche a finanziare gli interventi in materia di turismo, compresi quelli a sostegno delle strutture ricettive, la manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali, nonché i servizi pubblici locali. Essa – precisano gli amministratori – sarà corrisposta per ogni pernottamento, ovvero per ogni persona e per ogni notte, per un massimo di 15 giorni in una delle strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere che offrono alloggio e sono situate nel territorio del Comune di Fondi”. 
Di fatto, perà saranno i gestori delle strutture ricettive a dover pagare la nuova tassa, ed è facile intuire un aumento dei prezzi affinchè si adempi a questo nuovo onere. Non pagheranno i turisti che hanno fino a 16 anni, chi presta attività lavorativa presso le strutture ricettive e le aziende produttive locali, chi versa in situazione di grave handicap o si trova a soggiornare per cause di forza maggiore (come gli eventi calamitosi).
La misura dell’imposta è graduata e commisurata con riferimento alla tipologia delle strutture ricettive definita dalla normativa regionale ed è definita secondo le seguenti tariffe: alberghi a 3 stelle:1,50 euro al giorno a persona, un euro per alberghi a 2 stelle, residenze turistiche-extralberghiere (campeggi, villaggi turistici, affittacamere, B&B e tutte le tipologie non soggette a classificazione) e 50 centesimi per quelli ad 1 stella.