ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 5 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Roma criminale: gambizzato sul litorale, 5 spari davanti al bar

Roma –  Un altro uomo gambizzato in strada nella Capitale. A Ostia, sul litorale romano, la criminalita' rialza la testa e dopo alcune settimane di 'calma apparente' arriva un'altra scarica di piombo per una nuova vittima. Ad essere raggiunto da almeno cinque spari di pistola e' un romano di 46 anni, con vari precedenti tra cui droga.
L'agguato e' avvenuto nel tardo pomeriggio davanti a un bar, tra via Cesare Baronio e via Danilo Stiepovic, nei pressi della pineta delle Acque Rosse. A sparare e' stato un uomo con il volto coperto, che poi e' scappato a bordo di una moto. Il 46/enne e' stato e trasportato all'ospedale Grassi, ma per fortuna non sarebbe in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che indagano sulla vicenda e in queste ore stanno cercando di ricavare informazioni importanti da eventuali testimoni. L'ipotesi piu' accreditata e' quelle di un regolamento di conti per droga, visti i precedenti della vittima.
Sul litorale romano, dunque, tornano gli spari e gli agguati legati soprattutto a vicende di droga. L'episodio segue una lunga scia di sangue che dura da oltre un anno. L'episodio recente piu' sanguinoso a Ostia e' quello dello scorso novembre, quando furono uccisi Francesco Antonini e Giovanni Galleoni, considerati elementi di spicco della criminalita' organizzata della zona, arrestati in passato con le accuse di associazione di stampo mafioso finalizzata al gioco d'azzardo, usura, estorsione e traffico di sostanze stupefacenti. Sul litorale, si sono susseguiti negli ultimi mesi perquisizioni, sequestri e arresti.