Streaming
Sei in: Home > Archivio > Festa della Donna, Torino: ingresso gratuito nei musei

Festa della Donna, Torino: ingresso gratuito nei musei

Torino – Oggi, giovedì 8 marzo, in occasione della Festa della Donna la Fondazione Torino Musei offre l’ingresso libero a tutte le donne alla GAM-Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, a Palazzo Madama-Museo Civico d’Arte Antica, al MAO Museo d’Arte Orientale e alla Rocca del Borgo Medievale.

Oltre a questa possibilità, nei musei sono previste anche le seguenti iniziative:


MAO Museo d’Arte Orientale ore 18

Poesia e Religione: la rivoluzione politico culturale della mistica islamica
Conferenza a cura di Maria Chiara Giorda e Sara Hejazi
La ricerca di Dio attraverso la meditazione e la preghiera, l'estasi mistica, la musica come la poesia, il canto e l'ebbrezza del vino mistico sono tratti che caratterizzano quella particolare esperienza ascetica che è il sufismo. L’incontro di giovedì 8 marzo a cura di Maria Chiara Giorda e Sara Hejazi analizzerà gli aspetti e le caratteristiche che permisero alla mistica islamica di vivere il periodo di massima fioritura tra il XII e il XIV secolo, il periodo d’oro della civiltà arabo-islamica. In occasione della Festa della Donna, le relatrici rifletteranno inoltre sulla diffusione del sufismo – inteso come forma di dialogo diretto con il divino – negli ambienti prevalentemente popolari e femminili, specie nella sua espressione più “artistica” di preghiera danzata e cantata. Verrà inoltre presentata la figura di Rabi’a di Baghdad, unica donna tra i mistici sufi nota al grande pubblico.
Ingresso libero alle conferenze fino ad esaurimento posti disponibili.
Info: tel. 011 4436927


Borgo Medievale ore 16.45

La decima eroina – Presentazione del libro di Luisa Piarulli in occasione della Festa della Donna.
Il Borgo Medievale celebra la Festa della Donna proponendo la presentazione del libro La Decima Eroina. Suggestioni psicopedagogiche dagli affreschi della Manta di Luisa Piarulli. Il testo, caratterizzato dall’assoluta libertà di citazioni e da continui rimandi tra il mito del personaggio e la sua rappresentazione iconografica e letteraria, è finalizzato a dimostrare che Delfile, Sinope, Ippolita, Semiramide, Etiope, Lampeto, Tamiri, Teuca e Pantesilea creano, ciascuna per un particolare, il ritratto di un archetipo femminile che dimora nelle pieghe del tempo e della storia: la decima Eroina, appunto. Un archetipo a cui tutte le donne, in varia misura e per il proprio vissuto, possono ispirarsi. Venerdì 20 aprile gli studenti del Liceo d’Arte e Spettacolo Teatro Nuovo di Torino saranno protagonisti di una lettura teatralizzata delle figure eroiche nella cornice del giardino medievale.
Luisa Piarulli è pedagogista esperta in bioetica e docente di pedagogia e psicologia, nonché presidente regionale Piemonte dell’ANPE (Associazione Nazionale Pedagogisti)
Ingresso gratuito
Prenotazione consigliata: Servizi Educativi tel. 011 4431710-12 (lun-ven ore 9-12.30 e ore 14-16)
e-mail: borgodidattica@fondazionetorinomusei.it


GAM – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea ore 17

Donne malinconiche protagoniste nelle collezioni GAM
Il percorso guidato mette in evidenza, attraverso una selezione di opere delle collezioni, come artisti italiani e internazionali siano riusciti dall’Ottocento ad oggi ad esprimere il travaglio interiore, l’isolamento, la sospensione del ritmo vitale in contrasto con il reale vorticoso procedere del mondo, tipico della malinconia. Nelle sale GAM il pubblico potrà scoprire come questo sentimento può essere interpretato in modo magistrale da molte figure femminili: donne ritratte in opere pittoriche, donne scolpite, donne fotografate, disegnate e riprese con la telecamera con intendimenti diversi ma accomunate da una dimensione del tempo statica, quasi immobile.
Ingresso gratuito per le donne (uomini ingresso secondo tariffa ordinaria).
Visita guidata: € 4
Info e prenotazioni: tel. 011 4429546-7 (da lun a ven ore 9.30-16.30).


Palazzo Madama ore 17

Caterina, Cristina, Maria Giovanna e Louise: quattro vite a confronto
Palazzo Madama è certamente un luogo al femminile, un edificio che venne forgiato dalla volontà di Cristina di Francia e Maria Giovanna Battista di Savoia-Nemours, due energiche donne, due straniere che tra Sei e Settecento seppero dare un nuovo volto al palazzo e alla città. Accanto alle figure delle Madame Reali si analizzeranno i ritratti e le vicende di altre due figure: da un lato Caterina Micaela d'Austria, figlia dell'imperatore Filippo II d'Austria, che per la “ragion di Stato” andò in sposa al duca di Savoia Carlo Emanuele I, e dall'altro Louise Stolberg, contessa d'Albany, una colta belga trapiantata a Firenze, animatrice di uno dei salotti più interessanti della città sull'Arno e compagna del poeta e tragediografo Vittorio Alfieri. Le storie di quattro donne straniere che valicarono le Alpi e legarono i loro destini al “paese dove fioriscono i limoni” propongono dunque una riflessione sul ruolo culturale della donna che dall'ideale rinascimentale della dama del Cortegiano di Baldassarre Castiglione sfociò tra Sette e Ottocento nella pratica del salotto. Il percorso offre dunque l'occasione per un confronto tra ieri e oggi sulla condizione e il ruolo della donna.
Ingresso gratuito per le donne (uomini ingresso secondo tariffa ordinaria).
Visita guidata: € 4
Info e prenotazioni: tel. 011 4429911 (lun-ven, ore 9-16)


Aper-in-Museo ore 18.30-21

Giovedì 8 marzo, in occasione della Festa della Donna, Palazzo Madama propone un aperitivo a tema abbinando la degustazione al piacere di una visita guidata nella sezione “Arti del Barocco” del primo piano. L’aperitivo a buffet sarà accompagnato dalla degustazione dello spumante Cesarini Sforza e del cioccolato della ditta Caffarel. Ultimo ingresso: ore 20.30
Costo aperitivo: € 12; € 10 per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e Torino Più Piemonte Card; ragazzi dai 6 ai 18 anni € 8.

Per ulteriori informazioni:
Fondazione Torino Musei
GAM – Palazzo Madama – Borgo Medievale – MAO Museo d'Arte Orientale – Artissima
Via Magenta, 31 10128 Torino
tel. 011 4429523 fax. 011 4429550
Email: daniela.matteu@fondazionetorinomusei.it