ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
mercoledì 5 Ottobre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

Riccardi “schifato” da Pdl e Alfano: è bufera. Il ministro si scusa

Roma – Bufera sul ministro della Cooperazione, Andrea Riccardi. Dopo l'annullamento del vertice tra il premier Monti e i segretari di Pdl, Pd e Udc in una conversazione privata con il ministro della Giustizia, Paola Severino, Riccardi ha affermato: “Vogliono solo strumentalizzare, ed è la cosa che mi fa più schifo della politica“.

Il ministro se la prende in particolare con in Pdl e il suo segretario, Angelino Alfano. Quando Severino ha chiesto a Riccardi “Hai visto cos'è successo oggi…?”, il ministro della Cooperazione ha risposto: “Alfano voleva solo creare il caso. E' la cosa che mi fa più schifo della politica, ma quei tempi sono finiti. Loro hanno grossi problemi nel trovare l'accordo sulla legge elettorale“.

Immediata la reazione del Pdl che ha chiesto le dimissioni: “Se al ministro Riccardi facciamo schifo può benissimo prendere definitivamente le distanze da noi dimettendosi“, ha dichiarato il capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto. Ma Riccardi ha chiesto scusa affermando che si è trattato di “battute, estrapolate nel corso di una conversazione informale“, che sarebbero state captate a distanza e “forzate”.