ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 5 Dicembre 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

[rank_math_breadcrumb]

11ESIMA EDIZIONE DEL CONCORSO PATRIMONIO LINGUISTICO E CULTURALE, PREMIAZIONE PER LE SCUOLE IN OCCASIONE DELLA FESTA DEL POPOLO VENETO

(AVN) Venezia, 25 marzo 2022

“La tutela del patrimonio culturale, artistico e immateriale del Veneto per noi è una priorità.  Si tratta di elementi che esprimono un modello di comunità, non è retorica, perché chi ha radici profonde ha uno sguardo aperto verso le sfide del futuro. Ritengo che valorizzare la storia, la tradizione, la lingua sia un valore aggiunto”.

Così l’assessore alla Cultura e all’Identità Veneta della Regione del Veneto, Cristiano Corazzari, è intervenuto in occasione delle premiazioni dell’11° edizione del concorso Tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico e culturale Veneto, che si sono svolte oggi con una diretta sulla pagina Facebook di Culturaveneto e Unpli Veneto. Il progetto è promosso dall’Assessorato all’Identità Veneta della Regione, dal MIUR – Ufficio Scolastico Regionale e da Unpli – l’Unione delle Pro Loco del Veneto.

“Quella di Venezia e del Veneto – prosegue Corazzari – è una storia unica e straordinaria che in queste 10 edizioni è stata raccontata da migliaia di studenti, con un totale complessivo di oltre 1000 progetti che ci hanno dimostrato come la ricerca e la valorizzazione della propria identità siano un valore anche per le nuove generazioni. Oltre al ringraziamento aggiungo un plauso a tutti per i vostri progetti.  Dobbiamo riconoscere che avete partecipato con una determinazione e passione straordinarie. Auspico che la prossima edizione si possa fare di persona e con una partecipazione ancora maggiore”.

La premiazione si è svolta oggi, Festa del Popolo Veneto, giornata istituita con legge regionale n.8 del 2007. Anche quest’anno l’edizione si è tenuta online. Sono intervenuti: Carmela Palumbo, direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto, Antonino La Spina, presidente nazionale UNPLI, Giovanni Follador, presidente Unpli Veneto, Maurizio Tremul, presidente Unione Italiana (Croazia e Slovenia), Alessandro Cuk vicepresidente Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

65 in totale i progetti presentati, sviluppati su tre ambiti principali:

la lingua veneta nelle sue espressioni creative nel teatro, nella musica e nella poesia;
il territorio regionale con il suo patrimonio storico-artistico ed enogastronomico;
la valorizzazione del patrimonio immateriale del Veneto, partendo dalle leggende e misteri del proprio territorio e/o dall’attività delle Pro Loco.

37 le scuole partecipanti: 5 da Padova, 7 da Rovigo. 8 da Treviso, 5 da Venezia, 18 da Verona, 11 da Vicenza, 3 dalla Croazia