ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
[wpdts-weekday-name] [wpdts-date]

EDIZIONI REGIONALI

Solo notizie convalidate

EDIZIONI REGIONALI

Roma – Allarme CIGIL per disoccupazione

 Roma – Il segretario generale della CGIL Lazio, Claudio Di Berardino, lancia l´allarme per il preoccupante aumento della disoccupazione nella regione: “In Lazio ci sono oltre 280mila lavoratori disoccupati e altri 55mila rischiano il lavoro. La Cassa Integrazione è aumentata del 41%. La situazione è drammatica!

Secondo i dati della CGIL, aggiornati a settembre 2010, sembra che oltre 72mila lavoratori laziali siano stati messi in Cassa Integrazione, e i “senza lavoro” siano addirittura triplicati rispetto allo stesso periodo del 2009. A risentirne è prima di tutti, il settore delle piccole imprese.

Sempre secondo il sindacato, dall´inizio della crisi ad oggi il reddito perso per effetto della cassa integrazione solo nel Lazio è stato pari a 554 milioni di euro. «Dietro ogni milione perso ci sono 22 posti di lavoro – spiega il segretario regionale – e un fermo dell´economia tangibile. Lo scorso anno, tra gennaio e settembre 2009, sono state autorizzate 2 milioni di ore di cassa integrazione in deroga, tra gennaio e settembre di quest´anno 11 milioni e 575 mila».

«Di fronte a una situazione così grave – ha continuato Di Berardino – è impensabile che i datori di lavoro e le istituzioni non possano trovarsi d´accordo sulla necessità di formare un tavolo di lavoro ed elaborare un piano che ora si può definire di vera emergenza. Per dare risposte serie”.

Facebook