Breaking News Streaming
Sei in: Home > Articoli > Cronaca > 100 euro di multa al vicesindaco che ha gettato le coperte del clochard

100 euro di multa al vicesindaco che ha gettato le coperte del clochard

Dopo le polemiche scoppiate per il gesto del vicesindaco di Trieste Paolo Polidori, e dopo la risposta dei cittadini, ora il sindaco dovrà pagare una multa.

Oltre al danno, la beffa. Il danno è stato quello del vicesindaco di Trieste Paolo Polidori, che negli ultimi giorni ha fatto parlare di sé nella cronaca nazionale per aver gettato nel cassonetto alcuni abiti e coperte trovati a terra in via Carducci, che in realtà appartenevano ad un senzatetto. Il vicesindaco si era poi rimesso ad un post su Facebook (poi rimosso) per vantarsi del gesto, presentandolo come un atto eroico in difesa della decenza e del decoro della città. La spiegazione, però, non ha convinto molti cittadini. Alcuni di loro, infatti, poche ore dopo sono tornati sul luogo da cui erano state prese le coperte, e ne hanno messe di nuove, con un cartello di scuse che recitava: “Caro amico, speriamo che questa notte tu soffra meno il freddo. ti chiediamo scusa a nome della città di Trieste”.

Nelle ultime ore, poi, è arrivata la notizia della beffa. Il vicesindaco Polidori è stato condannato a pagare 100 euro di multa perché gettato gli umili oggetti del clochard nel posto sbagliato, non rispettando le norme della raccolta differenziata. I tessili e le coperte, infatti, andrebbero gettati nei cassonetti appositi, non in quello dell’indifferenziata, come invece ha fatto Polidori. “Sono andato alla Polizia locale e mi sono messo a disposizione affinché si verificasse la fotografia e venisse deciso se elevare contravvenzione o meno”, ha spiegato spiega il vicesindaco al quotidiano Il Piccolo. “Per evitare altre polemiche e ulteriori strumentalizzazioni, ho chiesto il verbale e pagato”, ha aggiunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *