ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
lunedì 27 Giugno 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

03/15/2022 – 11:28 – #VDAlavora, incentivi all’occupazione: dal 21 marzo è possibile presentare le domande di contributo

Indietro

L’Assessorato dello Sviluppo economico, Formazione e Lavoro comunica che è stata approvata la misura dedicata agli incentivi per un’occupazione di qualità. Le domande possono essere presentate dalle piccole e medie imprese, con sede legale e/o operativa in Valle d’Aosta, accedendo alla piattaforma “Misure Covid-19” con le identità digitali SPID, CNS o CIE, a partire dalle ore 14 del 21 marzo 2022.
Visti i riscontri positivi che questa misura ha avuto nel 2021, abbiamo condiviso con il Consiglio politiche del lavoro di proporla in maniera strutturale nelle azioni previste dal PPL 2021/23. E’ un intervento strategico, del valore di 4 milioni di euro annui, che ha tra i suoi obiettivi il favorire un’occupazione di qualità diffusa, la crescita complessiva dell’occupazione e la sua sostenibilità per le imprese in quanto elementi essenziali per il rilancio dell’economia regionale e per l’accrescimento della capacità di resilienza – dichiara l’assessore Luigi Bertschy.

L’intervento, destinato alle PMI come definite nell’allegato I del regolamento (UE) n. 651/2014 della commissione europea del 17 giugno 2014, è volto a incentivare le assunzioni e le trasformazioni a tempo indeterminato effettuate a partire dal 1° dicembre 2021. Il contributo è concesso nella misura massima di 10 mila euro per ogni nuova assunzione a tempo pieno e indeterminato di giovani (tra i 18 e i 35 anni), donne e disoccupati e di 8 mila euro in tutti gli altri casi.

Il contributo a fondo perduto può essere cumulato con gli aiuti concessi ai sensi del Quadro Temporaneo, nei limiti dallo stesso previsti, con quelli concessi ai sensi dei regolamenti “de minimis” o dai regolamenti di esenzione per categoria, e con altre misure nazionali a sostegno all’occupazione.


0217
lc



Fonte: Assessorato dello Sviluppo economico, Formazione e Lavoro– Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta

Indietro