ITALIA

dall'

Solo notizie convalidate
martedì 5 Luglio 2022

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

LA QUALITÀ ITALIANA NEL MONDO

EDIZIONI REGIONALI

03/14/2022 – 14:37 – Dalla Giunta: approvato il piano di interventi per la manutenzione ordinaria nel settore delle opere di pubblica utilità

Indietro

L’Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio comunica che la Giunta regionale, nella seduta di oggi, lunedì 14 marzo, ha approvato il piano di interventi per la manutenzione ordinaria nel settore delle opere di pubblica utilità per l’anno 2022.

Dice l’Assessore Carlo Marzi:Abbiamo elevato a centoquaranta il numero di giornate lavorative, in modo da arrivare a garantire per circa 6 mesi e mezzo all’anno la possibilità di lavoro. Il piano prevede l’assunzione a tempo determinato di circa 35 operai, reclutati mediante attingimento da apposita graduatoria regionale. In continuità con l’attività già svolta negli anni precedenti, i lavoratori si occuperanno della pulizia e della manutenzione ordinaria su parti di immobili e strade regionali che collegano diverse località della regione”.

Le giornate di lavoro annue erano state elevate dal numero di 130 al numero di 140 con il secondo provvedimento di assestamento al bilancio regionale, approvato dal Consiglio nel mese di agosto dello scorso anno.

Il Piano è finalizzato a favorire il mantenimento del territorio e la manutenzione delle opere pubbliche, mediante l’impiego di lavoratrici di età superiore a quarantacinque anni e di lavoratori di età superiore a cinquanta anni, nonché di soggetti in possesso di certificazione di invalidità.

Con l’approvazione del piano di interventi per la manutenzione ordinaria nel settore delle opere di pubblica utilità per l’anno 2022, entro il prossimo 11 aprile potranno essere avviate le assunzioni attraverso apposita graduatoria regionale, di validità triennale, approvata nel maggio 2020 e valida fino a maggio 2023. La spesa complessiva prevista, comprensiva anche dell’acquisto dei materiali e delle attrezzature necessarie, è pari ad 860.000 euro.

0212
us

Fonte: Assessorato delle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio – Ufficio stampa Regione Autonoma Valle d’Aosta

Indietro