Sei in: Home > Roma Oggi Notizie > Roma > Zingaretti: “Portare fuori da Roma i rifiuti è la cosa più semplice, ma non quella giusta”

Zingaretti: “Portare fuori da Roma i rifiuti è la cosa più semplice, ma non quella giusta”

Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, intervenendo a un convegno alla Camera di Commercio di Roma, ha invitato a fare attenzione perché «una politica che ha la pretesa e l’arroganza di portare i rifiuti di Roma in altri comuni può far scattare una rivolta di chi è contrario». Il Presidente critica l’idea di spostare i rifiuti della capitale nei comuni limitrofi: «è un’idea non solo tecnicamente complessa ma anche irrealizzabile perché l’Unione Europea vigila e dà indicazione di lavorare i rifiuti nei luoghi dove sono prodotti. Non è polemica, ma si vuole individuare una soluzione che non è quella di dire ‘collochiamo i rifiuti in altri comuni». Infatti alcuni dei comuni che potrebbero essere interessati da questo carico di rifiuti, ovvero Monterotondo, Palestrina, Fiumicino e Cerveteri hanno già negato il loro consenso all’iniziativa, ribadendo di non voler diventare la «pattumiera di Roma».

Zingaretti, durante il suo intervento, ha anche ricordato alla sindaca di Roma, Virginia Raggi, l’importanza di concentrare l’attenzione anche a tutto ciò che non si prevede di riuscire a lavorare entro il 2022. La Raggi, infatti, aveva manifestato il proposito di riuscire a portare al 70% la quota di raccolta differenziata entro il 2022.

«Non è giusto trovare soluzioni fuori casa propria scaricando qui le contraddizioni di Roma individuando aree non loro», ha infine concluso Zingaretti.

Potrebbe interessarti anche...

AMIANTO: C’E’ IL VIA LIBERA DELLA RAGGI ALLA BONIFICA

L’amministrazione dà il via alla bonifica alla fabbrica della “morte” ROMA – A distanza di …