Sei in: Home > Tv – 90 su 100 sono “fuorilegge”

Tv – 90 su 100 sono “fuorilegge”

Roma – Raffica di controlli della Guardia di Finanza nelle emittenti tv private e moltissime denunce per irregolarità e illeciti.
I finanzieri del Nucleo Speciale per la Radiodiffusione e l'Editoria, hanno effettuato controlli a tappeto su 100 emittenti televisive, segnalandone oltre 90 all'Autorita' per le Garanzie nelle Comunicazioni per oltre 1000 violazioni al Testo unico dei servizi audiovisivi e radiofonici.
Le verifiche avrebbero evidenziato la messa in onda di scene vietate ai minori, casi di vera e propria induzione alla prostituzione, televendite ingannevoli e maghi e cartomanti fasulli.
Ben dieci le denunce all'Autorita' Giudiziaria per reati che vanno dalla messa in onda di scene vietate ai minori, all'induzione e favoreggiamento della prostituzione, all'abuso della credulita' popolare. Tra i denunciati, anche 2 persone che pubblicizzavano, attraverso televisione locale, la registrazione a pagamento nel sito di una videochat pornografica. Le sanzioni per queste violazioni vanno da un minimo di 12 milioni di euro e un massimo di 260 e oltre.

Potrebbe interessarti anche...

Milano, spari in tribunale: guardia assolta

BRESCIA – Assolto dall’accusa di omicidio plurimo colposo Roberto Piazza dal Tribunale di Brescia.Piazza era …