Sei in: Home > Ancona Oggi Notizie > Ancona > Cronaca > Tribunale dei minori – Annuncia il folle gesto su Facebook e si dà fuoco

Tribunale dei minori – Annuncia il folle gesto su Facebook e si dà fuoco

ANCONA – Il  gesto folle di un padre che ha deciso di  uccidersi dandosi fuoco per il dolore senza fine causato dal distacco con il figlio.
E' quanto accaduto al 42enne originario di Bari e residente a Pesaro,  al quale  gli era  stato notificato il provvedimento del Tribunale che disponeva l’allontanamento del figlio e fissava al 18 agosto l’udienza in cui lui e la madre del bambino avrebbero potuto esporre le loro ragioni.
Un crescendo di angoscia, sfociato nella  disperazione piu' estrema quando  venerdì attorno alle 15,30 dopo aver parcheggiato lo scooter in via Cavorchie ha varcato la soglia del Tribunale chiedendo al vigilante, Emiliano Espa, dove fossero gli uffici dei servizi sociali, che al momento risultavano chiusi.
Successivamente il padre e' tornato con una  bottiglietta di plastica piena di benzina che, in pochi istanti si è versata addosso dandosi fuoco con un accendino.
Soccorso tempestivamente dalla guardia giurata che si è armato di estintore, e' stato trasportato alla  clinica di Rianimazione di Torrette in gravisisme codizioni.
Soso state diagnosticati  gravilesioni  cardiocircolatorie e respiratorie.
Il tragico epilogo poteva forse essere evitato dai segnali che il padre aveva manifestato sui social media ore prima   – “Impossibile resistere a questo dolore..”  – si sfogava su Facebook –  “Il mio Amore va oltre la morte ..papà ti sarà sempre vicino…un ciao a chi mi ha voluto bene e un sincero perdono a chi mi ha voluto male. ..Addio vita”.

Potrebbe interessarti anche...

Stava #annegando: #salvato da un gruppo di ragazzi

ANCONA – Un uomo ha rischiato di annegare cadendo in mare ed è stato ricoverato in …