Sei in: Home > Roma Oggi Notizie > Roma > Roma, caffè al tranquillante per derubare anziani

Roma, caffè al tranquillante per derubare anziani

Questa la strategia del ladro originario di Avellino.

Il fatto è scoppiato dopo la denuncia di un anziano alle forze dell’ordine. Un uomo, originario di Avellino, si fingeva dipendente del Policlinico Umberto I per adescare vittime ignare, sedarle e derubarle.

Il racconto dell’uomo derubato

L’anziano ha raccontato alla Polizia che la sera precedente si trovava alla stazione Termini alla ricerca di una spina per ricaricare i cellulari. Alla stazione un uomo lo aveva avvicinato iniziando una conversazione affabile. Inoltre l’uomo si era presentato come un dipendente del Policlinico Umberto I e quindi lo aveva invitato a seguirlo nel nosocomio per ricaricare il cellulare, dal momento che alla stazione il servizio non era momentaneamente disponibile. Una volta giunti all’ospedale, il ladro lo aveva fatto accomodare in una stanza vuota offrendogli un caffè dal sapore molto amaro. Dopo questo, il vuoto. L’anziano non ricorda più nulla. Si è risvegliato alle tre di notte con un mal di testa. Solo allora si è accorto di essere stato derubato dei due cellulari, di un centinaio di euro e di una borsa con gli effetti personali.

Le indagine e l’arresto

Le indagini sono state condotte dalla Polizia di Stato del compartimento Polfer per il Lazio e del commissariato Università. Grazie ai video di sorveglianza della Stazione Termini e del Policlinico, gli agenti hanno individuato facilmente il responsabile. Si tratta di un sessantaquattrenne, originario di Avellino. La Polizia ha fatto appostamenti nel luogo in cui era stato adescato l’anziano e proprio lì il ladro è stato fermato e arrestato. L’uomo aveva ancora con sé il denaro sottratto all’anziano.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche...

Emanuela Orlandi: un giallo senza fine. Un nuovo dossier getta nuove ombre sul Vaticano

Un libro-inchiesta del giornalista Emiliano Fittipaldi su un documento choc. La notizia è stata diffusa …