Sei in: Home > Milano Oggi Notizie > Varese > Cronaca > Offre un passaggio in auto ad una minorenne ma poi allunga le mani e la molesta

Offre un passaggio in auto ad una minorenne ma poi allunga le mani e la molesta

Erano le 14.00 del 3 luglio scorso quando una sedicenne residente a Busto Arsizio è scesa dal treno e, uscita dalla stazione ferroviaria, si è incamminata lungo via Mameli per raggiungere casa. Dopo pochi passi la ragazza è stata affiancata da un auto con un uomo al volante. Il conducente, un  italiano di mezza età, con grande disinvoltura si è presentato come un amico del padre e si è detto ben disposto ad accompagnarla a casa. La sedicenne, pur non avendo mai visto l’uomo prima di allora, ingannata dalla sicurezza e dalla confidenza che mostrava, ha ingenuamente accettato il passaggio. Subito dopo però il suo accompagnatore, dopo alcuni complimenti e allusioni, ha cominciato ad avanzare proposte più o meno esplicite per poi allungare le mani toccando la ragazza – che visto il clima torrido indossava shorts e t-shirt – all’interno della coscia fin quasi all’altezza del pube, cercando di toccarle anche il seno.

Fortunatamente, essendo la giovane evidentemente spaventata, l’uomo ha desistito scaricandola non lontano da casa, non prima di aver cercato di toccarle anche il sedere mentre usciva dall’auto.

Una volta arrivata a casa in lacrime la ragazza ha raccontato la sua disavventura ai genitori, che hanno allertato il Commissariato della Polizia di Stato. Poco dopo una volante, perlustrando la zona intorno alla stazione, ha intercettato un’autovettura con un uomo alla guida, l’una e l’altro corrispondenti alla descrizione fornita dalla vittima.

La successiva individuazione fotografica effettuata con la sedicenne ha confermato l’identificazione dell’uomo, un quarantasettenne residente in provincia di Como, che è stato denunciato per violenza sessuale.

  

Potrebbe interessarti anche...

Lascia figlia in auto: salvata da vigilante

Tragedia sfiorata, domenica 9 luglio, a Curatone, in provincia di Mantova, dove una donna ha …