Sei in: Home > Bologna Oggi Notizie > Politica > Inchieste ed elezioni politiche, Errani tentato dalle dimissioni?

Inchieste ed elezioni politiche, Errani tentato dalle dimissioni?

Bologna – Si respira un’aria tesa in Viale Aldo Moro in attesa della sentenza di domani in cui il gup deciderà sull’inchiesta Terremerse, in cui, il presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, è indagato per falso ideologico.
Quando è uscito dall’aula, alla domanda dei giornalisti su come stia vivendo l’attesa, Errani si è limitato a rispondere: “non ho nulla da dire”.
Il timore diffuso è che l’esperienza di questa legislatura possa finire ben prima della naturale scadenza prevista per il 2015. E questo non tanto per l’eventuale rinvio a giudizio del governatore visto che solo il Movimento 5 Stelle chiederebbe le dimissioni, ma perché Errani sembra tentato da un’esperienza a Roma.
Il Presidente dell’Emilia Romagna sa bene che il quadro politico nazionale e non solo, viste le elezioni in diverse regioni chiave come la Lombardia e il Lazio, sta cambiando molto velocemente, ed Errani potrebbe voler trovare posto, nel caso in cui Bersani vincesse le primarie, nel futuro governo.
Inoltre, le alleanze che il Pd ha in Emilia Romagna sono completamente diverse rispetto alle alleanze che ha a livello nazionale, vedi Idv e Rifondazione, per cui, il governatore potrebbe fare un passo indietro spontaneamente.
D’altro canto in molti vedono le elezioni anticipate come qualcosa da scongiurare, visto che, in tal caso, ci sarebbe un più che probabile exploit del Movimento 5 Stelle a danno di partiti come Idv, Rifondazione ed anche Pdl.
A questo proposito il segretario regionale del Pd, Stefano Bonaccini dichiara: “sono convinto che si debba arrivare alla fine della legislatura, arriveremo al 2015”, mentre, Marco Monari, capogruppo Pd, afferma: “ho parlato con Errani e l’ho visto molto sereno”, la legislatura “non è a rischio interruzione”.
L’unica voce fuori dal coro è quella di Giovanni Favia che chiede le dimissioni in caso di rinvio a giudizio: “se viene rinviato a giudizio Errani deve dimettersi, lo dice anche lo statuto del Pd. A quel punto l’Emilia-Romagna diventa contendibile”, dice il grillino.

Potrebbe interessarti anche...

Zoia Veronesi, l'ex segretaria di Bersani, assolta da tutte le accuse

Bologna – Dopo l'assoluzione nel processo penale, per Zoia Veronesi, storica segretaria di Pierluigi Bersani, …