Sei in: Home > Firenze Oggi Notizie > Firenze > Personali > Firenze. La petizione per le biciclette

Firenze. La petizione per le biciclette

Piste ciclabili dai viali alla stazione di Santa Maria Novella.

La Fiab – ‘Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus’ ha presentato una petizione online di raccolta firme da far pervenire al sindaco Dario Nardella, all’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli ed all’assessore comunale dei trasporti Stefano Giorgetti.

Per raggiungere la stazione di Firenze Santa Maria Novella con la bicicletta, tragitti per raccordare i viali con il principale approdo ferroviario, dove ogni giorno transitano migliaia di pendolari.

“Ad oggi non sono previste piste ciclabili che arrivino alla stazione – commenta l’associazione – inoltre i binari di uscita delle tre linee tranviare, molto utili e grandi fonti di progresso, taglieranno gli accessi alla stazione da tutte le ciclabili proveniente dall’area occidentale della città. Senza contare il progetto di chiudere l’accesso al Binario 16, che aggraverà ulteriormente la situazione. La stazione di Santa Maria Novella rischia di diventare un binario morto”.

Da qui l’idea dei ciclisti di dar voce alle loro richieste. “L’intermodalità treno e bici è una carta vincente, basta saperla “giocare” – continua la Fiab – essa garantisce lo spostamento in città con un mezzo privato che non inquina, alleggerisce il traffico ed è estremamente facile da parcheggiare. Con l’arrivo del Bike Sharing inoltre le possibilità di movimento intermodale si sono moltiplicate”.

Non mancano però le difficoltà: “Con la chiusura del tratto fra via Valfonda e Piazza Bambini e Bambine di Beslan l’uscita dalla stazione immette direttamente il ciclista sul viale, come già avviene oggi. E’ quindi necessario trovare degli spazi di accesso ciclabile alla stazione”.

Secondo Firenze Ciclabile bisognerebbe creare un percorso che partendo da piazza della Stazione transiti in via Nazionale per poi girare a sinistra su via Faenza e arrivare al viale. Sul versante opposto, invece, la pista dovrebbe partire su via Alamanni per poi giungere in via della Scala e proseguire fino al viale.

“In questi anni abbiamo visto il nascere di un imponente Bike Park all’interno della stazione, con una capienza fino ad 800 biciclette; successivamente la Regione Toscana ha incentivato l’acquisto di bici pieghevoli da trasportare sui treni. Nobili sforzi nella giusta direzione, ma che rischiano di diventar vani chiediamo la realizzazione di una o più piste ciclabili che portino dai viali alla Stazione Centrale. Chiediamo inoltre che i progetti di viabilità intorno alla Stazione includano tutte le modalità di trasporto sostenibile: gli spazi a disposizione in parte già ci sono ed in parte si verranno a creare con la riorganizzazione del Trasporto Pubblico Locale a seguito delle linee tranviare e della stazione Foster”.

http://www.firenzeciclabile.it/firenze/ciclabile/smn.aspx

Potrebbe interessarti anche...

Firenze, indagati i due carabinieri accusati di stupro

I due militari sono stati identificati. Sono indagati per violenza sessuale i due carabinieri denunciati …