Sei in: Home > Rubriche > L’Avvocato risponde

L’antitrust in Italia

Dopo un lungo e articolato dibattito parlamentare è stata approvata, il 10 ottobre 1990, la legge n. 287 “Norme a tutela della concorrenza e del mercato”, che ha introdotto in Italia una disciplina antitrust che sostanzialmente riproduceva quella europea e istituiva un’apposita autorità amministrativa indipendente: l’Autorità Garante della Concorrenza e del …

Leggi »

L’antitrust nell’Unione Europea

Con più di mezzo secolo di ritardo rispetto agli Stati Uniti, anche in Unione Europea si afferma la normativa antitrust. Giova precisare che nel Trattato di Roma del 1957 erano previste norme a tutela della concorrenza, quali quelle relative alla creazione di mercati liberi e competitivi e alla facilitazione della …

Leggi »

L’antitrust negli Stati Uniti

Culla della normativa antitrust sono stati gli Stati Uniti, dove già nel 1890, lo Sherman Act aveva dichiarato illecito ogni contratto o cospirazione restrittivi del commercio tra Stati o con nazioni estere. Una normativa senza dubbio severa, ammorbidita dalla giurisprudenza. Sostanzialmente si trattava di un provvedimento volto a punire, ex …

Leggi »

L’integrazione europea nella giurisprudenza della Corte di Giustizia: la sentenza YVONNE VAN DUYN contro HOME OFFICE

La sentenza YVONNE VAN DUYN contro HOME OFFICE (Ministero dell’Interno) nasce dalla richiesta della Corte d’Appello inglese di interpretare l’art. 48 Trattato CEE e l’art. 3 direttiva 64/221/CEE. Maria Francesca Ciriello, Dottoressa in Diritto e amministrazione pubblica, ricostruisce per noi il contenuto di questa importante sentenza. Cosa era successo? Una …

Leggi »

L’integrazione europea nella giurisprudenza della Corte di Giustizia: la sentenza DEFRENNE contro SABENA

La sentenza DEFRENNE contro SABENA nasce dalla richiesta della Corte del lavoro di Bruxelles (Belgio) di interpretare l’art. 119 Trattato CEE. Maria Francesca Ciriello, Dottoressa in Diritto e amministrazione pubblica, ricostruisce per noi il contenuto di questa importante sentenza. Cosa era successo? Una lavoratrice belga, DEFRENNE, ritiene di essere stata discriminata …

Leggi »

L’integrazione europea nella giurisprudenza della Corte di Giustizia: la sentenza VAN GEND EN LOOS contro AMMINISTRAZIONE OLANDESE DELLE IMPOSTE

La sentenza VAN GEND EN LOOS contro AMMINISTRAZIONE OLANDESE DELLE IMPOSTE nasce dalla richiesta della Suprema Corte olandese in materia fiscale di interpretare l’art. 12 Trattato CEE. Maria Francesca Ciriello, Dottoressa in Diritto e amministrazione pubblica, ricostruisce per noi il contenuto di questa importante sentenza. Cosa era successo? L’Amministrazione olandese …

Leggi »

No della Cassazione agli schemi alimentari delle palestre: è esercizio abusivo della professione

Chi ha frequentato le palestre avrà almeno una volta ricevuto diete personalizzate, redatte da dipendenti della struttura non abilitati a svolgere la professione di biologo o dietista. «La Cassazione, nella sentenza 20281/17, pubblicata il 28 aprile 2017, ha stabilito che tale condotta integra il reato di esercizio abusivo della professione …

Leggi »

Addio al parametro del tenore di vita. Accordi prematrimoniali in vista?

Una sentenza della Cassazione ha stabilito che non sarà più il tenore di vita dei coniugi a determinare l’importo dell’assegno di mantenimento. Questo, infatti, varierà a seconda della capacità del beneficiario di avere un’indipendenza economica, ma anche dalla durata del matrimonio. “La decisione della Cassazione spingerà probabilmente anche gli italiani a …

Leggi »

Le fonti dell’Unione Europea: le direttive

L’art. 288 TFUE stabilisce che la direttiva vincola lo Stato a cui si rivolge per quanto riguarda il risultato da raggiungere, ma gli Stati sono liberi di decidere come raggiungerlo. La direttiva, quindi, non è direttamente applicabile, ma indirizza gli Stati prevedendo obblighi che questi devono attuare. Essa, inoltre, è …

Leggi »