Sei in: Home > Rubriche > Il tecnico

La differenza tra restauro conservativo e manutenzione straordinaria

Il Tecnico – Con la Sentenza del Consiglio di Stato  n. 3417 del 7 luglio 2014 è stato chiarito il concetto di manutenzione straordinarie e risanamento conservativo. Affinché sia ravvisabile un intervento di ristrutturazione edilizia è sufficiente che risultino modificati la distribuzione della superficie interna e dei volumi ovvero l'ordine in …

Leggi »

Interventi di consolidamento tra vecchia e nuova costruzione

La normativa sul condono edilizio implica la permanenza su gli immobili da regolarizzare e non ammette, in pendenza di tale procedimento, la demolizione e l'impiego di materiali da costruzione diversi da quelli originari: di fatti l'uso di un materiale costruttivo diverso da quello di origine è qualificato come un intervento di …

Leggi »

Nei piccoli cantieri torna il Coordinatore per la Sicurezza

Dal 18 agosto 2015, anche i piccoli cantieri con un rapporto uomini-giorno inferiore a dieci e in presenza di più imprese,ne bastano due, devono avere il coordinatore per la sicurezza. L’articolo 16 della legge n. 115 del 29 luglio 2015, entrata in vigore il 18 agosto 2015 ha modificato il …

Leggi »

Da ENEA il programma per il calcolo dell'involucro trasparente

Dopo il successo della prima versione, con oltre 4mila download da parte di utenti di diverse realtà professionali, è ora disponibile online sul sito “Progetto Involucro Trasparente” di ENEA l'aggiornamento di WINSHELTER, il software gratuito per calcolare le proprietà termiche, solari e luminose dei serramenti e dei sistemi di schermatura …

Leggi »

Cantieri temporanei e mobili: nuove modifiche al D.Lgs 81/08

Nella Gazzetta Ufficiale n. 178 del 3-8-2015 è stata pubblicata la Legge 29 luglio 2015, n. 115 contenente “Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea – Legge europea 2014″ che – al Capo VI, Disposizioni in materia di lavoro e di politica sociale, art. 16 Disposizioni in …

Leggi »

Per case mobili adibite ad abitazione serve il permesso di costruire

Le roulottes e le case mobili rientrano tra i manufatti leggeri, prefabbricati, per la cui installazione è necessario il preventivo ottenimento del permesso di costruire se utilizzati come abitazioni, e non dirette a soddisfare esigenze meramente temporanee. Qualsiasi trasformazione permanente del territorio necessita di titolo abilitativo e ciò anche qualora si tratti di strutture …

Leggi »

Imposizione superficie minima degli alloggi di nuova costruzione

Al regolamento edilizio dei comuni è demandata, ai sensi dell'art. 4 D.P.R. n. 380/2001, la specificazione delle regole fondamentali dell'edificazione sotto i profili, oltre che tecnici, estetici, funzionali, igienico-sanitari, anche di “vivibilità” in senso ampio degli abitati, comprensivo di tutti gli aspetti che l'Ente, nella sua sfera di competenza, ritenga rilevanti per il …

Leggi »