Sei in: Home > Cagliari Oggi Notizie > Sud Sardegna > Domusnovas, uccide la moglie a martellate. Arrestato

Domusnovas, uccide la moglie a martellate. Arrestato

Il fatto è accaduto a Domusnovas, provincia del Sud Sardegna.

Lo hanno trovato i carabinieri in stato confusionale che si aggirava nei dintorni della sua abitazione. Bernardino Asoni, 81 anni, è il responsabile della morte di sua moglie, Giulia Lai, di 84.

L’omicidio

L’uomo, al culmine di una lite avvenuta ieri mattina, ha spinto sua moglie giù dalle scale. Poi, vedendo che la donna ancora reagiva, l’ha colpita con un corpo contundente alla testa e l’ha uccisa. La donna prima di morire è riuscita a dire al fratello che il marito l’aveva fatta cadere dalle scale e che poi l’aveva colpita con un martello. Infatti l’arma è stata ritrovata sul luogo del delitto sporca di sangue.

Il movente

Pare che i coniugi discutessero spesso della condizione mentale del marito. Infatti la donna e i parenti spesso gli avevano proposto di vedere uno psichiatra. Ieri al culmine dell’ennesima lite, la tragedia. L’uomo arrestato nelle immediate vicinanze, si è avvalso della facoltà di non rispondere, davanti al pm che lo interrogava. Ora si trova presso il carcere di Uta. Intanto la scena del delitto è stata isolata dagli uomini del Ris di Cagliari, che stanno svolgendo rilievi ed esami. Il corpo della donna è stato trasportato presso l’obitorio del policlinico di Monserrato, dove il medico legale, Roberto Demontis, effettuerà l’autopsia.