Sei in: Home > Aosta Oggi Notizie > Dispersi due alpinisti su Monte Rosa: appello dei genitori poco prima del ritrovamento

Dispersi due alpinisti su Monte Rosa: appello dei genitori poco prima del ritrovamento

Sono state ritrovati i corpi senza vita di Lukas Wien di 23 anni e Nele Wehner di 21, i due studenti di medicina di cui si erano perse le tracce sul Monte Rosa.

Le salme si trovavano alla base di una cresta sulla parete Est del Naso del Lyskamm, a quota 4.000 metri. Le operazioni di recupero non sono state facili, soprattutto a causa del forte vento in quota.

I due alpinisti tedeschi sono caduti per oltre duecento metri. Poichè i due erano legati tra loro ed equipaggiati in modo corretto, dalle prime ricostruzioni sembra possibile che uno  dei due sia scivolato e abbia trascinato con sé l’altro.

L’itinerario seguito dai due è stato differente da quello riferito prima della partenza dal rifugio Quintino Sella. Lukas e Nele, infatti, erano attesi alla Capanna Gnifetti, ma non sono mai arrivati. Intanto, nella zona, si era abbattuto un temporale. Proprio la differenza tra l’itinerario comunicato e quello effettivamente seguito ha rallentato le operazioni di individuazione dei due dispersi.

 

L’appello dei genitori dei dispersi poco prima del ritrovamento.

Poche ore prima del ritrovamento dei corpi senza vita, i genitori avevano pubblicato su internet un appello per ritrovarli.

L’appello era stato letto  dalle radio del cantone svizzero del vallese. La coppia era impegnata in una traversata del Monte Rosa, in una zona tra Italia e Svizzera. I genitori dei due ragazzi dispersi hanno cercato qualsiasi informazione in grado di fornire dettagli utili alle ricerche, in particolare per rintracciare l’auto della coppia, una Seat Leon di colore blu metalizzato.

Nelle ricerche dei due alpinisti tedeschi è stato impegnato un elicottero del soccorso alpino valdostano.

Potrebbe interessarti anche...

Salvi alpinisti dispersi da due giorni

E’ salva Ivana Tonin, la scalatrice soccorsa dopo aver trascorso due notti sulla Dent d’Herens, a …