Sei in: Home > Cagliari Oggi Notizie > Cagliari, tre spacciatori si fingevano ambulanti. Arrestati

Cagliari, tre spacciatori si fingevano ambulanti. Arrestati

Si fingevano ambulanti con la loro bancarella di indumenti usati ed invece era una copertura per spaccio di droga, di metadone in particolare. A porre fine all’attività illecita, la retata dei Falchi della Squadra mobile in Via Seruci a Cagliari. In arresto sono finiti Tonina Serra, di 44 anni di Lanusei, Antonino Agus e Romano Oggianu, entrambi di 57 anni, tutti trasferiti nel carcere di Uta. Gli agenti hanno anche sequestrato loro 35 mila euro.

Il sequestro delle sostanze stupefacenti

Gli agenti, coordinati dal dirigente, Marco Basile, hanno sequestrato 57 fiale di metadone. La perquisizione in casa dei coniugi Oggianu ha portato al ritrovamento di 15 mila euro in banconote di vario taglio. Il denaro era stato nascosto in una nicchia realizzata tra le mura e gli stipiti delle porte. Inoltre hanno scoperto anche un conto intestato a Tonina Serra di 20 mila euro. Nel blitz, a cui ha partecipato anche l’unità cinofila della Guardia di Finanza, è stato ritrovato anche un taccuino con nomi e numeri di telefono, quasi sicuramente appartenenti a clienti della coppia. Intanto le indagini proseguono per capire a cosa servisse il denaro e soprattutto per conto di chi i tre svolgessero il lavoro.

Un’operazione importante questa. Alla luce della situazione dell’isola e in particolare del capoluogo sardo, al centro del commercio di sostanze stupefacenti, non solo a livello locale ma anche internazionale.