Sei in: Home > Nazionale > Blue Whale – Arrestato l’ideatore “Non mi pento erano scarti biologici”

Blue Whale – Arrestato l’ideatore “Non mi pento erano scarti biologici”

L’ideatore del “gioco” Blue Whale, Philipp Budeikin, studente di 22 anni di psicologia, è stato arrestato e si trova in carcere a San Pietroburgo. Il giovane ha creato un orribile “gioco” social che spinge gli adolescenti a suicidarsi. Non prova nessun rimorso e spiega con terribile lucidità la ragione del suo gioco: “Ci sono le persone e gli scarti biologici. Io selezionavo gli scarti biologici, quelli più facilmente manipolabili, che avrebbero fatto solo danni a loro stessi e alla società. Li ho spinti al suicidio per purificare la nostra società”.

Blue Whale esiste dal 2013, ma l’attenzione mediata è avvenuta solo di recente grazie a un servizio mandato in onda il 14 maggio dal programma Le Iene.  Nato in Russia, ha già ucciso più di 170 vittime soltanto nel Paese, ma i morti ormai si contano anche in Sud America, Europa e, pare, anche in Italia, dove si è registrato un caso sospetto a Livorno.

Che cos’è il Blue Whale? Gli adolescenti vengono agganciati sui social da mostri che fanno loro il lavaggio del cervello, convincendoli dell’inutilità della vita e spingendoli a intraprendere un percorso autolesionistico e di privazioni che dura 50 giorni. L’ultimo giorno scatta il suicidio lanciandosi dal palazzo più alto della propria città, ma anche facendosi decapitare da un treno. Il percorso di 50 giorni è costituito da azioni che i giovani devono svolgere ed è un “curatore” che ordina di eseguirli. Le vittime ideali sono giovani isolati e vulnerabili che con il passare dei giorni devono affrontare sfide sempre più violente e pericolose. Ecco un esempio delle regole agghiaccianti di Blue Whale:

1- Incidetevi sulla mano con il rasoio “f57” e inviate una foto al curatore

2 – Alzatevi alle 4.20 del mattino e guardate video psichedelici e dell’orrore che il curatore vi invia direttamente

3 – Tagliatevi il braccio con un rasoio lungo le vene, ma non tagli troppo profondi. Solo tre tagli, poi inviate la foto al curatore

4 – Disegnate una balena su un pezzo di carta e inviate una foto al curatore

5 – Se siete pronti a “diventare una balena” incidetevi “yes” su una gamba. Se non lo siete tagliatevi molte volte. Dovete punirvi

6 – Sfida misteriosa

7 – Incidetevi sulla mano con il rasoio “f57” e inviate una foto al curatore

8 – Scrivete “#i_am_whale” nel vostro status di VKontakte (VKontakte è il Facebook russo, ndr)

9 – Dovete superare la vostra paura

10 – Dovete svegliarvi alle 4.20 del mattino e andare sul tetto di un palazzo altissimo

11 – Incidetevi con il rasoio una balena sulla mano e inviate la foto al curatore

12 – Guardate video psichedelici e dell’orrore tutto il giorno

13 – Ascoltate la musica che vi inviano i curatori

14 – Tagliatevi il labbro

15 – Passate un ago sulla vostra mano più volte

16 – Procuratevi del dolore, fatevi del male

17 – Andate sul tetto del palazzo più alto e state sul cornicione per un po’ di tempo

18 – Andate su un ponte e state sul bordo

19 – Salite su una gru o almeno cercate di farlo

20 – Il curatore controlla se siete affidabili

21 – Abbiate una conversazione “con una balena” (con un altro giocatore come voi o con un curatore) su Skype

22 – Andate su un tetto e sedetevi sul bordo con le gambe a pensoloni

23 – Un’altra sfida misteriosa

24 – Compito segreto

25 – Abbiate un incontro con una “balena”

26 – Il curatore vi dirà la data della vostra morte e voi dovrete accettarla

27 – Alzatevi alle 4.20 del mattino e andate a visitare i binari di una stazione ferroviaria

28 – non parlate con nessuno per tutto il giorno

29 – Fate un vocale dove dite che siete una balena

dalla 30 alla 49 – Ogni giorno svegliatevi alle 4. 20 del mattino, guardate i video horror, ascoltate la musica che il curatore vi mandi, fatevi un taglio sul corpo al giorno, parlate a “una balena”

50 – Saltate da un edificio alto. Prendetevi la vostra vita.

Potrebbe interessarti anche...

Primarie Lega Nord, vince Salvini: “La Lega avrà una voce sola”

È stato Matteo Salvini a vincere le primarie della Lega Nord, ottenendo l’82,7% dei voti …