Sei in: Home > Ciociaria Oggi Notizie > Alatri > Cronaca > Omicidio di #Emanuele Morganti: #Alatri nove indagati italiani ed uno straniero in serata i primi stati di fermo

Omicidio di #Emanuele Morganti: #Alatri nove indagati italiani ed uno straniero in serata i primi stati di fermo

Alatri – Un pestaggio atroce davanti agli occhi inorriditi della fidanzata e di altri coetanei che all'uscita di un circolo in piazza Regina Margherita, il Mirò.
Una serata finita in tragedia per futili motivi, per un apprezzamento di troppo alla fidanzata di Emanuele da parte di un albanese, uno del branco degli assassini.
La morte atroce di Emanuele Morganti è stata dichiarata dopo 36 ore di agonia dmenica sera al Policlinico Umberto I di Roma.
Il ragazzo era stato ricoverato dapprima all’Ospedale di Alatri e poi trasferito d'urgenza e sottoposto a un intervento chirurgico per lesioni profonde causate da calci e un oggetto contundente di ferro, ritrovato sul posto.
Il Sindaco Giuseppe Morini invita a non essere omertosi ed a parlare perché tanta brutalità non possa più accadere. Stasera fiaccolata nel centro abitato e domani lutto cittadino.
Sono stati convocati in Procura a Frosinone i nove indagati, il branco assassino composto da otto italiani e uno straniero.
Tra loro c'è un padre con il figlio, ad inchiodarli una telecamera che avrebbe filmato il pestaggio riprendendo le fasi della brutale aggressione che si è conclusa sputando sul corpo di Emanuele.
Le immagini sono state acquisite dagli investigatori e sono ora al vaglio, così come sono in corso di analisi la saliva ed il sangue trovati sui vestiti e sul corpo del giovane, che porteranno risultati schiaccianti per gli assassini.
Il magistrato sta acquisendo una serie di elementi da mettere poi in relazione con le testimonianze e le deposizioni sinora messe a verbale dai carabinieri della Compagnia di Alatri nel corso di due giorni serrati di indagini. –

Potrebbe interessarti anche...

Latina,auto in fiamme nella notte

LATINA – Notte intensa per i vigili del fuoco di Latina, intervenuti in due aree …